Home Prodotti Networking e TLC Telecomunicazioni e pay TV: mercato globale da 1.500 miliardi di dollari

Telecomunicazioni e pay TV: mercato globale da 1.500 miliardi di dollari

La spesa mondiale per i servizi di telecomunicazione e pay TV potrebbe raggiungere 1.500 miliardi di dollari nel 2021, con un aumento dell’1,0% rispetto al 2020.

La previsione è del Worldwide Semiannual Telecom Services Tracker della società di market intelligence International Data Corporation (Idc).

Il forecast di novembre è più ottimista di quello di maggio 2021, poiché presuppone una crescita leggermente superiore (di 0,3 punti percentuali) del valore totale del mercato.

Idc ha attribuito questo spostamento positivo alla rapida ripresa dell’economia globale dopo la crisi dovuta alla pandemia di Covid-19.

IDC

L’espansione più rapida – ha messo in evidenza Idc – è ancora prevista nell’area geografica Asia/Pacifico, dove i tassi di crescita previsti sono stati aumentati a causa della crescita più alta delle attese del segmento mobile cinese nell’H1 2021.

Anche il nuovo forecast per la region Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) è più positiva, spinta dalla piena riapertura di alcune importanti economie europee e dall’introduzione del piano di ripresa e resilienza dell’Unione Europea.

L’outlook per le Americhe è rimasto quasi identico alla previsione di maggio, dato che le aspettative di Idc sul lento ma stabile andamento degli Stati Uniti e di altri importanti mercati di questa region si sono quasi interamente concretizzate nella prima metà dell’anno.

I trend delle telecomunicazioni dei prossimi anni

I trend principali per tipo di servizi non dovrebbero cambiare nei prossimi cinque anni, ha sottolineato Idc. Il valore dei segmenti dei servizi vocali fissi e mobili diminuirà gradualmente, mentre il valore delle porzioni dei servizi dati fissi e mobili crescerà lentamente.

Idc prevede che alcune delle abitudini adottate durante la crisi (lavoro a distanza, collaborazione, consumo di media online) rimarranno parte della vita quotidiana. Quindi la connettività dati fissa di buona qualità diventerà un bene ancora più critico sia per le famiglie che per le aziende.

telecomunicazioni Idc

Il driver principale nel segmento della telefonia mobile sarà una graduale ripresa dei ricavi del roaming, alimentata dalla ripresa del settore turistico a livello globale.

Il mercato dei servizi tradizionali di pay TV continuerà a diminuire lentamente a causa della migrazione dei clienti verso piattaforme di servizi video over-the-top (OTT).

I tassi di crescita del mercato globale – prosegue l’analisi di Idc – dovrebbero rimanere stabili durante l’intero periodo di previsione e persino accelerare leggermente nel 2025.

Questa deviazione dalla curva a S standard indica una piena proliferazione del 5G nella maggior parte del mondo che porterà ulteriori spese creando nuove opportunità per i settori che dipendono da applicazioni connesse, dispositivi IoT sul campo e strumenti di gestione che garantiscono la continuità del business, la resilienza e la sicurezza.

Secondo una nuova sezione del Telecom Services Tracker di IDc – l’add-on 5G – il 5G costituirà il 38,8% delle connessioni mobili totali e il 41,3% della spesa mobile totale entro la fine del periodo di previsione nel 2025.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php