Home Digitale TeamViewer lifeAR, la realtà aumentata a portata di app

TeamViewer lifeAR, la realtà aumentata a portata di app

TeamViewer ha lanciato la nuova app mobile, lifeAR, per il mercato consumer.
La nuova app – disponibile per iPhone e per smartphone Android – trasforma le conversazioni digitali con amici e familiari e l’interazione con il mondo fisico, consentendo agli utenti di interagire tra loro tramite annotazioni in realtà aumentata rispetto alla propria posizione.

L’app lifeAR può essere utile per dare supporto in situazioni difficili da descrivere, durante un’esperienza di acquisto che coinvolge più presone a distanza o per le semplici interazioni sociali.

TeamViewer lifeAR, come funziona e quando usarla

Un esempio? Offrire aiuto per sistemare la griglia e accendere il barbecue a una festa in giardino. Oppure quando un adolescente ha bisogno dell’opinione degli amici per scegliere il paio di scarpe perfetto. In queste situazioni di vita quotidiana, lifeAR è sempre a portata di mano sul cellulare.

L’app lifeAR di TeamViewer consente di organizzare videochiamate di gruppo da dispositivo mobile con un massimo di sei persone.
I partecipanti possono disporre di una gamma di marcatori AR, emoji, testo e disegni che si riferiscono al mondo reale che li circonda.
Inoltre, gli oggetti possono essere condivisi e guardati insieme in diretta attraverso il feed della telecamera da uno dei telefoni dei partecipanti.

Le annotazioni AR rimangono ancorate agli oggetti della vita reale che sono inquadrati, anche se la videocamera del dispositivo viene spostata da quegli oggetti.
Le annotazioni con codice colore consentono una facile differenziazione e interazione dell’utente durante l’esperienza.
Inoltre, l’app può essere utilizzata anche per creare video tutorial “come fare” per qualsiasi tipo di attività. Tutte le sessioni possono essere registrate, messe in pausa per creare screenshot e condivise istantaneamente sui social media senza uscire dall’app stessa.

La tecnologia su cui si basa l’app lifeAR

TeamViewer ha sviluppato la nuova app lifeAR grazie alla consolidata esperienza della società nel campo del supporto remoto basato su AR. Si basa sull’innovativa tecnologia AR come lo scanner LiDAR di Apple e ARKit, nonché l’API Depth di Google all’interno di ARCore per realizzare con precisione i posizionamenti delle annotazioni in ambiente 3D.
Questa tecnologia fa già parte delle soluzioni AR che TeamViewer offre per il mondo business e che sono già utilizzate da numerose aziende in tutti i settori di mercato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php