Home Cloud Synology 2022 and Beyond, l'innovazione non si ferma mai

Synology 2022 and Beyond, l’innovazione non si ferma mai

Nel corso dell’evento Synology 2022 and Beyond, l’azienda ha annunciato una serie di innovazioni tecnologiche e di prodotto incentrate su prestazioni, affidabilità e sicurezza.

Nello specifico, Synology ha presentato la nuova generazione delle sue soluzioni on-premise e cloud, annunciando DSM 7.1, Surveillance Station 9.0, SRM 1.3 e aggiornamenti significativi per C2 Backup, C2 Identity, C2 Password, C2 Storage e C2 Transfer. Sono state annunciate nuove caratteristiche per ogni prodotto Synology, con miglioramenti riguardanti l’esperienza utente, l’affidabilità e la scalabilità in generale.

Synology on-premise

DSM 7.1 porterà migliori prestazioni e una maggiore comodità nella condivisione dei file con l’introduzione della compatibilità con SMB multichannel e DFS. Le aziende con più sedi possono sfruttare la condivisione ibrida basata su C2 Storage per ridurre i limiti derivanti dalla larghezza di banda e rendere il lavoro collaborativo più semplice. Insieme al portale per i file unificato di Synology Drive e all’applicazione mobile ridisegnata, i team remoti avranno il controllo completo dei loro dati ovunque si trovino.

Per gli amministratori di sistema, un numero superiore di utenti e dispositivi non dovrebbe implicare un aumento delle spese di gestione. Active Insight, il servizio di monitoraggio e risoluzione dei problemi nel cloud introdotto con DSM 7.0, viene ulteriormente migliorato con nuove funzionalità. Le attività di Hyper Backup di ogni dispositivo possono ora essere monitorate direttamente da Active Insight, a garanzia che i backup non vengano mai tralasciati. Sarà anche possibile evidenziare le informazioni importanti grazie a maggiori dettagli sugli aggiornamenti del sistema e all’analisi dell’attività di login.

Nuove capacità di controllo della larghezza di banda e trigger dedicati ai client ampliati in Active Backup for Business, oltre alla compatibilità con l’implementazione di Virtual DSM in MailPlus, forniscono ai team informatici maggiori strumenti per ridurre le complessità operative. DSM 7.1 introdurrà anche la compatibilità con i backup DSM completi, il che rappresenterà un altro modo in cui gli amministratori possono proteggere e ripristinare interi dispositivi Synology.

Più veloce, più semplice e più sicuro

La rinnovata interfaccia utente di Surveillance Station 9.0 mette a disposizione degli utenti tutti gli strumenti di cui hanno bisogno, in modo ancor più rapido rispetto alle precedenti versioni. Il nuovo Monitor Center centralizza tutti i feed importanti con comodi controlli di riproduzione e alert. Una migliore integrazione delle mappe significa che, per esempio, le installazioni multi-site possono essere monitorate in modo efficiente, e questo fornisce ai team di sicurezza informazioni precise e grafici facili da utilizzare, in particolare quando i tempi di risposta sono rilevanti.

Anche l’impostazione delle telecamere è stata resa più lineare con la nuova procedura guidata di inserimento. Grazie alla possibilità di importare e copiare le impostazioni, sarà possibile implementare centinaia di telecamere in pochi minuti.

I miglioramenti al Central Management System (CMS), incluse le opzioni di aggiornamento flessibile dei dispositivi, la doppia registrazione simultanea e la compatibilità con HTTPS/SRTP, semplificano l’installazione, rendendola più sicura e resiliente.

Un nuovo servizio Synology C2 Surveillance consentirà a qualsiasi tipologia di utente di registrare simultaneamente e in modo sicuro i filmati di sorveglianza sul cloud C2. Con meno di cinque secondi di filmati persi, C2 Surveillance garantisce l’accessibilità dei filmati, anche dopo un evento catastrofico o in caso di furto del sistema on-premise.

Il nuovo DVA1622 NVR migliora l’accessibilità della suite Synology di sorveglianza avanzata basata sull’intelligenza artificiale, come il riconoscimento dei volti e il conteggio delle persone, per i negozi più piccoli o anche per gli ambienti SOHO. Insieme a Surveillance Station 9.0, gli NVR della serie DVA acquisiscono anche capacità di riconoscimento delle targhe.

Wireless multi-gig, VLAN e altro ancora

SRM 1.3 e il router Wi-Fi 6 Synology RT6600ax introducono una rete più veloce ed espandono notevolmente le capacità di gestione della rete. SRM 1.3 viene fornito con piena compatibilità con le VLAN attraverso un’interfaccia intuitiva che chiunque può utilizzare per dividere e separare i propri dispositivi, compresi i sensori IoT e altri gadget potenzialmente insicuri.

Il router tri-band RT6600ax è uno dei primi a riconoscere lo spettro esteso a 5.9 GHz, cosa che offre uno spazio ancora superiore e un funzionamento ininterrotto per i dispositivi a 160 MHz. La porta 2.5 GbE assicura la compatibilità con uplink e connettività Internet più veloce.

L’applicazione DS router ridisegnata porta la maggior parte delle capacità di gestione dell’SRM sullo smartphone. Ora sono sufficienti pochi tocchi per la creazione di nuove reti wireless, la configurazione del controllo parentale o del filtraggio web, l’impostazione degli schemi di controllo del traffico e altro ancora.

Synology ha anche annunciato la ricerca e lo sviluppo di file server scalabili per soddisfare esigenze ancora superiori, in ottica di capacità, disponibilità del servizio o esigenze di gestione.

Cloud

Lanciati solo pochi mesi fa, C2 Backup, Identity, Password e Transfer sono servizi indipendenti per risolvere specifiche sfide informatiche in modo semplice e accessibile.

C2 Backup semplifica il backup dei dispositivi e dei dati commerciali critici, anche per i team che lavorano in remoto. Il backup senza sistema operativo, unito a un comodo recupero a livello di file attraverso un portale online intuitivo, assicura una protezione dei dati veloce e flessibile.

C2 Identity sostituisce i servizi di directory tradizionali con un approccio ibrido sicuro e a bassa latenza, con i server C2 che forniscono la gestione, i servizi SSO e i nodi LDAP distribuiti localmente per server e dispositivi locali, solo intranet. Le capacità di gestione dei dispositivi Windows e macOS incluse forniscono agli amministratori gli strumenti di cui hanno bisogno per proteggere i loro team.

C2 Password rende la gestione delle password semplice e accessibile a tutti. Il servizio è gratuito per gli utenti e costa solo 4,99 USD all’anno per la condivisione delle password tra un massimo di sei account, il tutto senza limitazioni al numero di dispositivi connessi.

C2 Transfer rende la condivisione di file sensibili con utenti esterni facile e sicura. Oltre a implementare la convalida dell’identità, C2 Transfer codifica tutti i file localmente, assicurandosi che i dati non finiscano mai nelle mani sbagliate anche se i collegamenti condivisi sono esposti.

Synology introduce costantemente nuove caratteristiche in ogni servizio C2, massimizzando la convenienza e la scalabilità su richiesta senza gravare gli utenti con la manutenzione. Molteplici opzioni di residenza dei dati — incluso un nuovo data center a Taiwan, che è stato recentemente aggiunto a quelli esistenti a Francoforte e Seattle — permettono agli amministratori di raggiungere la massima conformità con le normative locali sulla conservazione dei dati. Nel 2022, Synology introdurrà il servizio C2 Object Storage per applicazioni compatibili con S3.

Disponibilità

Synology DSM 7.1 e Surveillance Station 9.0 saranno rilasciati nel primo trimestre del 2022 come anteprima pubblica.

SRM 1.3 debutterà sul router RT6600ax nel primo trimestre 2022. La compatibilità con RT2600ac e MR2200ac sarà disponibile nel secondo trimestre del 2022.
Informazioni più dettagliate su altre caratteristiche e servizi saranno disponibili in un secondo momento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php