Svolta nell’authoring con Flash Mx di Macromedia

La nuova release del popolare software consente, fra l’altro, di creare finestre per la visualizzazione di informazioni e filmati che non necessitano di un refresh totale quando devono mostrare nuovi dati.

Con la presentazione di Flash Mx, Macromedia inaugura una nuova famiglia di software di authoring per il web, famiglia che verrà identificata appunto con la sigla Mx e che segnerà una svolta nello sviluppo di pagine dinamiche da pubblicare su Internet.

Una delle caratteristiche più interessanti offerte dalla nuova release di
Flash è la possibilità di creare finestre per la visualizzazione di informazioni e filmati che non necessitano di un refresh totale quando devono mostrare nuovi dati. È quindi possibile disegnare sofisticate maschere per la consultazione on line di database contenenti anche piccoli box per lo streaming video o la presentazioni di immagini, senza penalizzarne la navigazione da parte degli utenti dotati di un accesso alla rete tramite modem.

Il nuovo framework comprende un player da installare sui client (peserà circa 300 Kbyte e sarà disponibile per Windows, Mac e Linux), alcuni moduli da far girare sul server web e un nuovo tool di sviluppo per la creazione delle pagine. Quest‚ultimo è compatibile Xml, consente lo sviluppo di componenti riutilizzabili, supporterà .Net e si avvarrà di un debugger potenziato.

Flash Mx e i relativi player saranno disponibili in lingua italiana nei primi giorni di aprile, mentre per i componenti sul lato server si parla di metà 2002. Flash Mx in versione full avrà un prezzo utente finale di 600 Euro, mentre per l‚upgrade si parla di 250 Euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here