Come una startup vuole rivoluzionare l’hotellerie con blockchain

La startup LockTriovuole rivoluzionare l’industria alberghiera con la blockchain. Fornire alle persone camere di albergo con sconti statisticamente significativi rispetto ai prezzi di prenotazione è l’obiettivo della società il cui progetto si basa sulla Ethereum Virtual Machine (Evm).

Fondata nel maggio 2017 da Hristo Tenchev e Nikola Alexandrov, due imprenditori bulgari che avevano già fondato Bitcoin7, la più grande piattaforma di Bitcoin Exchange, oggi non più attiva, Lockchain vuole eliminare gli intermediari, così come la commissione sulla piattaforma che oggi si aggira sul 20% e oltre.

Come si paga con Lockchain

L’obiettivo è di offrire un mercato a prezzi inferiori del 20% rispetto ai suoi attuali concorrenti che occupano questo spazio Booking.com, Expedia, AirBnB. Per prenotare è possibile utilizzare il token Loc di LockChain, oltre ad altre criptovalute ma anche dollari euro e altro.

La tecnologia Blockchain garantisce la massima sicurezza di tutte le prenotazioni attraverso l'utilizzo di contratti intelligenti e la comunicazione diretta tra le parti coinvolte, senza intermediari di sorta.

I proprietari di alberghi e altri immobili riceveranno i loro contanti attraverso i gettoni Loc in modo sicuro, trasparente e senza commissioni. Inoltre saranno in grado di gestire i loro annunci, oltre a utilizzare sia l'analisi di LockTrip che le dashboard di dati approfondite per garantire maggiori vendite.

Attraverso il contratto smart costruito sull'Evm, i Loc saranno trattenuti al momento della prenotazione e poi rilasciati quando l'accordo tra il locatario e l'host sarà terminato o accordato. È così che funzionano tutti gli appalti intelligenti.

Se, tuttavia, un cliente è disposto a prenotare utilizzando valuta normale o altre valute criptate accettate, queste verranno convertite tramite il contratto smart in Loc e rilasciate ai proprietari.

Risparmi in tutto il mondo

LockChain ha già finalizzato una partnership con FantasticStay per oltre diecimila proprietà eavviato altri accordi con brand di fama mondiale per centomila hotel.

La società ha pubblicato un foglio di calcolo dove sono confrontati più di 800 hotel divisi tra Asia, Europa e Stati Uniti d'America a 5, 4 o 3 stelle. Il confronto è fatto con Agoda e Booking.

Asia. Offrendo sedi di primo piano a Tokyo, Bangkok, Bali e altre località, Lockchain è già presente in una parte importante del mercato dove è tra il 25 e il 29,5% più economica rispetto ai competitor. Medio Oriente e Turchia: ui il risparmio va dall’11 al 20%. Europa. Nel Vecchio continente la media è del 17%. Le località turistiche più favorevoli danno risultati ancora migliori: Parigi 27%, Amsterdam 18% e Roma 31% in meno. Stati Uniti. Il risparmio va dal 22 al 25%.

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome