Spectre, Intel mette a posto anche i vecchi chip

Intel ha finalmente rilasciato tutti gli aggiornamenti del microcodice per risolvere anche la variante 2 del bug Spectre nei propri chip.

Dopo il rilascio della scorsa settimana di aggiornamenti del microcodice rielaborati per i processori più recenti Skylake, Kaby Lake e Coffee Lake, Intel ha ora rilasciato aggiornamenti corrispondenti anche per i suoi vecchi chip Broadwell e Haswell.

Gli aggiornamenti riguardano la variante 2 dei tre bug di Spectre, che insieme a Meltdown era stata rivelata il 3 gennaio, e vengono rilasciati agli utenti finali come firmware o aggiornamenti BIOS dai produttori di hardware.

C'è voluto molto tempo perché dopo pochi giorni dalla pubblicazione delle prime correzioni hardware era stato verificato che gli stessi correttivi al codice stavano causando ripetuti riavvii sui processori Broadwell e Haswell.

Il 22 gennaio scorso la società aveva esortato produttori di hardware e clienti a fermarsi nella distribuzione degli aggiornamenti del microcodice per tutte le famiglie di chip colpite dai bug.

Intel ora ha sviluppato delle soluzioni stabili per i chip di Broadwell e Haswell, e ha rilasciato delle soluzioni per le piattaforme basate su Skylake di 6a generazione.

Con il recente aggiornamento Intel ha ripubblicato le correzioni per i suoi chip Intel Core di 6a, 7a e 8a generazione e per i suoi processori Core X più recenti.

Sono quindi disponibili nuovi aggiornamenti pronti per la produzione per tutte le famiglie di chip Broadwell e Haswell, a eccezione di Broadwell Server EX e Haswell Server EX, che rimangono in versione beta.

Gli aggiornamenti stabili sono disponibili per i chip Xeon e Intel Core i, inclusi i chip Core i di Broadwell H 43e e i processori Core i di Broadwell U e Y.

Nuovi aggiornamenti per le famiglie di processori Intel Sandy Bridge e Ivy Bridge rimangono in beta, il che significa che l'azienda ha rilasciato aggiornamenti di microcodice da convalidare con accordo di non divulgazione.

Analogamente, mentre la maggior parte dei chip Skylake sono in produzione, Skylake Xeon E3 rimane in beta.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here