Home Cloud Space economy: OVHcloud porta l'intelligenza artificiale alle immagini satellitari

Space economy: OVHcloud porta l’intelligenza artificiale alle immagini satellitari

OVHcloud e Serco Europe danno vita a un innovativo progetto a livello europeo che utilizzerà l’intelligenza artificiale per migliorare l’uso delle immagini satellitari.

Lo sviluppo della Space Economy è stato guidato dal crescente numero di satelliti in orbita e dall’aumento delle prestazioni dei sensori di bordo nell’acquisizione di informazioni.

Una quantità crescente di dati è stata prodotta e messa a disposizione degli utenti: la partnership tra le due aziende svolge, quindi, un ruolo chiave nell’utilizzo dei dati per mezzo dell’intelligenza artificiale.

La collaborazione fra OVHcloud e Serco aiuterà a soddisfare le crescenti esigenze della comunità di osservazione della Terra.

Nell’ambito della partnership, infatti, la tecnologia di intelligenza artificiale di OVHcloud sarà resa disponibile su Onda Dias, la piattaforma cloud di Serco per l’Osservazione della Terra ospitata sul Public Cloud Storage di OVHcloud.

Serco Europe è già coinvolta nella raccolta, gestione e diffusione dei dati Copernicus.

Questi programmi garantiranno il massimo livello di apertura e trasparenza, sovranità sui dati, privacy e sicurezza dei dati europei.

Inoltre, poiché Serco e OVHcloud adottano la strategia PaaS (Platform as a Service), entrambe le organizzazioni stanno anche esplorando nuove modalità di collaborazione con l’ecosistema delle start-up europee, sfruttando i dati ottenuti dall’Osservazione della Terra (tramite lo Startup Program di OVHcloud) e il mercato delle soluzioni SaaS sovrane (Software as a Service).

Il cloud storage costituisce l’elemento chiave per affrontare tutte le sfide che derivano dalle crescenti richieste della comunità. Ciò è evidente nel Programma Copernicus, i cui volumi di archiviazione raggiungono i 35 Petabyte, con una crescita media di 800 Terabyte al mese.

Con l’evolversi della partnership Serco Europe effettuerà un beta test del Long Term Archive (LTA) di OVHcloud con l’obiettivo di ottimizzare costantemente l’efficacia dei costi dello storage.

La soluzione presto disponibile sarà conforme ai diversi requisiti normativi per la conservazione dei dati, oltre a poter vantare un rapporto prezzo/prestazioni senza eguali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php