smart working Videoconferenza

In questo periodo di distanziamento sociale che ha portato a un intenso ricorso agli strumenti di smart working e di lavoro in remoto, hanno assunto un ruolo di importanza chiave le app e le piattaforme che servono per effettuare videochiamate e videoconferenze.

Tra le app per lo smart working di questa categoria, nelle ultime settimane ha acquisito una grande popolarità Zoom, che però ha fatto registrare più di un problema in fatto di sicurezza e protezione della privacy.

Se si preferisce, alla luce di quanto emerso di recente, ricorrere a una soluzione alternativa a Zoom per supportare la propria attività di smart working mediante videoconferenze, non mancano le soluzioni: c’è anzi un’ampia offerta. Vediamo qualche soluzione alternativa.

1. BlueJeans

BlueJeans è una piattaforma per le videoconferenze recentemente acquisita da Verizon Business (o meglio: per ora è stato siglato l’accordo definitivo per l’acquisizione, che dovrebbe concludersi entro la metà dell’anno). L’operatore di telecomunicazioni ha dichiarato che la piattaforma di meeting online per il digital workplace verrà combinata con l’offerta unified communication as a service di Verizon: al momento l’offerta di BlueJeans è articolata in una serie di step, dall’entry level fino a soluzioni enterprise ed eventi online su larga scala.

2. Cisco Webex

L’app Cisco Webex consente di realizzare meeting e videoconferenze in remoto in qualsiasi momento e da ogni luogo. Come molte delle soluzioni di questo tipo, la piattaforma di Cisco prevede una versione gratuita e piani a pagamento per chi ha esigenze più elevate, ad esempio riguardo al numero dei partecipanti ai meeting, alla durata, alle funzionalità e così via.

3. Google Meet

Hangouts Meet è lo strumento di videoconferenza che fa parte della G Suite di Google Cloud. È una soluzione indirizzata all’utenza aziendale, si integra con le altre applicazioni della G Suite e funziona sui principali browser, oltre a disporre di app mobili per iOS e Android.

4. GoToMeeting

GoToMeeting è la piattaforma per le videoconferenze di LogMeIn, fornitore di software as a service e di soluzioni basate su cloud. Prevede diversi piani di abbonamento, con quello Professional che permette di realizzare riunioni con fino a 250 partecipanti, video HD e condivisione dello schermo; il piano Business offre funzionalità aggiuntive e quello Enterprise può arrivare fino a 3.000 partecipanti. LogMeIn sviluppa altri strumenti di comunicazione e collaborazione, come join.me, che aiuta a ottimizzare la produttività di team remoti con meeting online, o GoToWebinar e GoToTraining, per eventi e training online.

5. Microsoft Skype

Soluzione storica e anch’essa molto popolare di chat, videochiamate, riunioni video e collaboration, Skype di Microsoft è disponibile per ambienti desktop (Windows, macOS e Linux) e mobili (Android, iOS e Windows 10 Mobile), oltre che per Kindle Fire HD e Xbox One. L’app offre anche l’opzione di chiamare telefoni fissi e cellulari, ma questa funzione richiede l’acquisto di crediti Skype.  

6. Microsoft Teams

Rimaniamo in casa Microsoft con una soluzione nota a molte imprese: Microsoft Teams. Come suggerisce il nome, Microsoft Teams consente di collaborare e di lavorare da casa. Microsoft lo descrive come “l’hub per il lavoro in team di Office 365”. Per inciso, Office 365 dal 21 aprile è diventato Microsoft 365, che ora prevede piani di abbonamento per la casa e per le aziende (i piani più avanzati per le aziende includono anche Teams).

7. Zoho Meeting

Zoho Meeting consente di eseguire meeting online per fare presentazione e collaborare da remoto, così come di effettuare webinar. Zoho Meeting prevede infatti piani a pagamento per i meeting e (più costosi ma con maggiori funzionalità) per i webinar. L’app fa parte anche della suite basata su cloud Zoho Remotely, che comprende diverse applicazioni di comunicazione e collaborazione in team e che partecipa anche all’iniziativa Solidarietà digitale del Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome