Sentinel Ldk Envelope: massima protezione per chi sviluppa software

La terza generazione di soluzioni Safenet promette protezione delle applicazioni da tentativi di accesso e utilizzo non autorizzati, difesa dell’integrità del brand da spionaggio industriale, reverse engineering e pirateria.

È giunta alla terza generazione la proposta di Sentinel Envelope, la tecnologia proposta da SafeNet per supportare gli sviluppatori di software nel proteggere l'integrità del codice, offrire un elevato livello di protezione per le applicazioni e per ridurre ritardi nella distribuzione e costi generali.

Disponibile in Sentinel Sdk, la soluzione out-of-the-box per la protezione, il licensing e la gestione del software applica, infatti, compressione e protezione automatica mediante la crittografia avanzata proprietaria.
Oltre a offuscamento del codice e a tecnologie anti-debugging, l'ultima nata protegge i file eseguibili e le librerie a collegamento dinamico vincolando le applicazioni a chiavi di protezione hardware o software per consentire ai clienti di rafforzare i livelli di protezione dalla copia e di salvaguardare i segreti commerciali, il know-how aziendale e l'Ip da reverse engineering, manomissioni e pirateria.

Ma non solo.
La promessa di Sentinel Envelope è anche di introdurre nuove caratteristiche di sicurezza innovative sia per ambienti a 32 che a 64 bit, che comprendono import table gating, offuscamento Oep, protezione debugging, anti-debugging e anti-tracing, ma anche un white-box-based secure channel per proteggere la chiave di crittografia da tentativi di estrazione statica o dinamica dai codici binari protetti.

Un innovativo sistema di crittografia e tecniche anti-hacker per proteggere le Ip di valore da minacce reiterate e intelligenti attraverso un'efficiente strategia per la monetizzazione del software.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here