Sco chiede un posticipo

Da aprile a metà settembre 2005. Sco ha chiesto di spostare di cinque mesi l’inizio del processo. Motivo? Colpa di Ibm naturalmente.

9 aprile 2004 Sco ha richiesto di spostare di
cinque mesi, portandolo dunque a metà settembre del prossimo anno, l'inizio del
dibattimento della causa da 5 miliardi di dollari che la vede opposta a Ibm.

Motivo della richiesta?
Colpa di Ibm, secondo Sco,
eccessivamente intempestiva nell'ottemperare a una serie di richieste. Per
altro, sempre per "colpa" di Ibm, Sco nelle scorse settimane è stata obbligata a
presentare ulteriori dettagli e documentazioni a suffragio della propria tesi.
Una richiesta che secondo l'azienda ha ulteriormente rallentato i tempi
necessari per istruire in modo adeguato la causa.
La domanda di Sco non
giunge inaspettata agli avvocati dell'open source, convinti che obiettivo
dell'azienda sia in realtà dilatare il più possibile i tempi e ritardare
l'inizio del processo vero e proprio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here