Sap, le Pmi e il manufacturing

Aggiornata Business One con funzioni di gestione dei materiali di produzione. In più c’è la Business intelligence.

Sap pare voler muoversi in parallelo con Microsoft e Oracle nell'aggiornare la propria offerta di business application per le Pmi.


La casa tedesca, infatti, ha introdotto funzionalità cosiddette di Mrp (Material requirement planning) nella propria soluzione destinata allo small medium business.


Business One con Mrp, ora, secondo le intenzioni di Sap dovrebbe consentire alle piccole e medie aziende manifatturiere di gestire meglio le istanze che intercorrono fra produzione, magazzino e domanda effettiva.


Qualcosa, quindi, che può avere a che fare con la Business intelligence.


E, infatti, Sap ha introdotto funzionalità di Bi nel proprio sistema di Mrp aggiunto a Business One, abilitando gli utenti a condurre analisi "what if" selezionando una combinazioni di variabili per la pianificazione della produzione, dalle previsioni di vendita agli ordini in produzione, ai livelli di stock.


La casa di Walldorf indirizza la soluzione di Mrp specie verso quelle Pmi manifatturiere abituate a gestire questo tipo di attività tramite complessi e corposi fogli elettronici, proponendo loro, quindi, di compiere un netto salto di qualità nel campo della pianificazione dei materiali di produzione.


Altre novità che riguardano Business One concernono la parte Crm, che ora integra funzioni di calendaring, per escludere il ricorso a soluzioni di groupware di terze parti (peraltro, le nuove funzioni possono essere integrate con Outlook, a conferma della storica "amicizia" fra Sap e Microsoft).


E sul lato infrastrutturale, aumenta la compatibilità con le fonti di dati: oltre al supporto di Sql Server, il rinnovo di Business One comprende quelli per Sybase Adaptive Server Enterprise e per Ubm Db2 Universal Database Express edition.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here