Reply, il quantum computing conquisterà il mercato

Reply ha reso pubblico un nuovo rapporto sul quantum computing, elaborato grazie alla nota piattaforma di rilevamento e monitoraggio delle tendenze trend Sonar.

Lo scopo dello studio è verificare il livello di maturità del quantum computing. Più nel dettaglio, è importante la comprensione di quanto la potenza di calcolo permessa dall’utilizzo dei computer quantistici abbia già trovato una forma commerciale.

I computer quantistici sono in grado di ridurre i processi di elaborazione da anni a ore o, addirittura, minuti e di risolvere problemi a cui nemmeno i computer più avanzati saprebbero dare risposta.

Il quantum computing promette infatti enormi progressi, specialmente negli ambiti del Machine Learning, Artificial Intelligence e Big Data.

Gli articoli analizzati dalla società italiana, così come l’aumento di domande di brevetti in tale ambito mettono in evidenza come le soluzioni dirompenti permesse dal quantum computing abbiano aperto la strada allo sviluppo di business in più di un settore: dal Computer Science alla Cybersecurity, dai servizi Finanziari alla Logistica.

Nella Computer Science, si registra un costante aumento della tendenza verso il quantum computing fin dal 2013.

Gli analisti di Morgan Stanley prevedono che il mercato dei computer quantistici di fascia alta arriverà quasi a raddoppiare entro il 2025, raggiungendo i dieci miliardi di dollari l'anno. Un’importante spinta in questa direzione è legata al lancio sul mercato di alcuni prodotti da parte di alcuni giganti della tecnologia, come Ibm.

Le prestazioni dei computer quantistici superano di gran lunga le possibilità attuali e aprono a una nuova era di conoscenza.

Ciò è senza dubbio positivo, ma per certi aspetti può rappresentare una grave minaccia per la sicurezza informatica. Per questo si parla oggi di Quantum Cybersecurity, ovvero l’adozione di misure sofisticate, come la distribuzione di chiavi quantiche, algoritmi a sicurezza quantistica e i cosiddetti generatori di numeri casuali quantici, per proteggere le transazioni commerciali e la trasmissione di dati. L

a corsa alla Quantum Cybersecurity è un imperativo governativo che vede in prima linea potenze come la Cina con l’iniziativa del satellite Micius.

Reply ricorda che la possibilità di ottimizzare il portfolio, la fraud detection e l’high-frequency trading sono solo alcune delle aree di interesse per le quali il settore dei Servizi Finanziari e punta ad utilizzare le opzioni applicative derivanti dall’utilizzo del Quantum Computing.

I protagonisti del settore, per importanza del brand e dei costanti investimenti realizzati sono Goldman Sachs, RBS e Citigroup, interessati a reclutare talenti di Quantum Computing per rimanere un passo avanti rispetto alla concorrenza.

Nel settore della logistica e dei trasporti, Reply indica che si contano più progetti che sfruttano le potenzialità del Quantum Computing per la gestione del traffico o di altre specifiche problematicità.

All'inizio del 2018, l'annuncio di Daimler e Honda di acquisire computer quantistici Ibm ha dato un impulso all’interesse a agli investimenti di società impegnate in questo campo di ricerca, comprese anche alcune società aerospaziali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome