Più valore agli stampati con dato variabile di Esperia

Il nuovo sistema di stampa Xerox iGen4 Xxl consente alla tipografia trentina di offrire ai clienti nuovi servizi a valore anche per campagne di digital marketing.

È un sistema di stampa Xerox iGen4 Xxl quello scelto dall'It manager di Esperia, Walter Trainoni, per rinnovare l'ambiente di stampa tradizionale.
Decisa a dotarsi di un dispositivo digitale finalizzato a diminuire le tirature garantendo al tempo stesso massima qualità e affidabilità, la tipografia trentina attiva da oltre mezzo secolo nel settore della stampa a foglio ha optato per un rinnovo in grado di apportare una notevole riduzione dei costi legati alla gestione e realizzazione dei propri lavori.

Oltre a stampare tirature inferiori a quelle prodotte con la stampa offset, il nuovo sistema digitale ha consentito alla tipografia che offre i propri servizi a oltre un migliaio di clienti di gestire il dato variabile della comunicazione.

Installato nella sede di Lavis (Tn) dopo un attento processo di analisi dell'impianto di stampa ideale e una valutazione qualitativa delle soluzioni sul mercato, la soluzione iGen4 Xxl e il pacchetto software Xmpie per soluzioni complete per il publishing dinamico hanno consentito a Esperia di offrire nuovi servizi a valore aggiunto per la produzione di stampati con dato variabile e per campagne di digital marketing.

Tra i plus citati dopo la rinnovata collaborazione con un vendor di cui Esperia aveva già avuto modo di testare i dispositivi di stampa digitale entry-level, l'aumentata gamma di supporti utilizzabili per il proprio business e la riduzione del ricorso a fornitori esterni per la stampa digitale.
Inoltre, l'introduzione della gestione della comunicazione multicanale tra i servizi offerti, ha consentito a Esperia di accrescere il proprio team con l'inserimento di persone che si occupassero della gestione di questo nuovo settore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here