Per Cisco il fabric è end-to-end

Pronta una serie di innovazioni per unificare l’intera infrastruttura dei data center, dai server allo storage.

Cisco ha annunciato alcune innovazioni tecnologiche per il suo portfolio Data Center Business Advantage, che include la famiglia Cisco Nexus 7000, Nexus 5000, e la nuova piattaforma Nexus 3000 a latenza bassa, gli switch Cisco Mds storage, lo Unified Computing System, il Data Center Network Manager (Dcnm) e l'Nx-Os, il sistema operativo omnicomprensivo che riguarda tutto il portafoglio Cisco data center.

Le ultime novità confermano l'approccio Cisco a una infrastruttura integrata e unificata che vedono Unified Fabric, Unified Computing e Unified Network Services convergere in un data center fabric olistico progettato per essere semplice, scalabile e sicuro, permettendo l'accesso a tutte le applicazioni qualsiasi sia il luogo in cui ci si trova, all'interno del data center, fra più data center, o nel cloud.

Cisco data center fabric intende consentire una gestione della rete convergente dal server agli storage array, sia per ambienti fisici che virtualizzati.

Il lungo elenco di migliorie prende l'aire con i nuovi switch Cisco Nexus 5548Up e Nexus 5596Up, che con Unified Port (UP) consentono ai responsabili It di configurare le porte a seconda delle necessità: 1Gb Ethernet, 10Gb Ethernet, Fibre Channel (a 2/4/8 Gb) o FCoE.
I nuovi Cisco Nexus 3000 Series garantiscono una latenza bassa in uno switch 10Gigabit Ethernet a elevata densità per specifici mercati, come le applicazioni per il trading con elevata frequenza.

La tecnologia Cisco fabric extender (Fex) è un'innovazione basata su standard che permette di costruire un fabric unico e modulare che si estende dagli switch Cisco Nexus ai server Cisco Unified Computing System, agli adattatori e fino alle macchine virtuali.
L'adattatore Fex propone una segmentazione intelligente a larga banda per utilizzare meglio le esistenti risorse trasparenti della Network Interface Card per le applicazioni, mentre Vm-Fex estende lo switching fabric al server hypervisor.

Cisco lancia anche una convergenza end-to-end per i data center dal server allo storage garantendo una nuova funzionalità director-class, multi-hop Fibre Channel over Ethernet (FCoE) per la piattaforma data center Nexus 7000 e quella storage Mds 9500, in aggiunta all'esistente funzionalità FCoE sulla piattaforma Nexus 5000.
Progettato per l'evoluzione cloud, il sistema operativo per i data center di Cisco Nx-Os, fornisce disponibilità, supporta lo unified data center fabric, virtualizzazione avanzata, semplificando le operazioni, aggiungendo il supporto per mulyihop Fibre Channel over Ethernet, una funzionalità che permette diversi punti di gestione per aumentare la scalabilità e lo unified fabric.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here