Panda prepara un nuovo TruPrevent

Non solo aggiornamento, ma una nuova release che introduce il concetto di scanning genetico.

Panda Software ha reso nota l'intenzione di aggiornare e
riposizionare pressapoco tutta la sua offerta, con particolare attenzione al
pacchetto TruPrevent.
Rilasciato nell'agosto dello scorso
anno, TruPrevent è stato concepito come add-on ai tradizionali prodotti
antivirus e antispyware. Ma in questi primi 8 mesi di vita non ha in effetti
portato a Panda i risultati che probabilmente la società si attendeva.
Per
questo motivo, stando a quanto riporta la stampa americana, la società avrebbe
in programma un aggiornamento che si configura in realtà quasi come una seconda
release, aggiungendo nuove funzionalità e capacità al prodotto.
In
particolare, oltre al tradizionale approccio euristico, la nuova versione
introduce il concetto di scanning genetico delle applicazioni, una metodica che
ricerca cluster di istruzioni, subroutine rischiose  e altre informazioni
ricavabili dalla decostruzione dei codici del programma.
Comprensbilmente
riluttante a spiegare in dettaglio il funzionamento della tecnologia, Panda
assicura però che dovrebbe consentire una sensibile riduzione dei cosiddetti
falsi positivi.
In prospettiva, inoltre, Panda intende integrare in
TruPrevent un'altra tecnologia che dovrebbe bloccare l'accesso al pc da parte di
altri utenti sulla rete, a meno che i loro sistemi non risultino aggiornati sia
sul fronte antivirus sia sul fornte firewall.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here