Opengate Group a Laserline

10 febbraio 2003 Opengate passa a Laserline. Un nuovo comunicato della società di Malnate annuncia infatti che “prosegue con nuove modalità l’integrazione con il gruppo Laserline”. Le nuove modalità riguardano soprattutto la partecipazione del socio di minoranza di Laserline alla newco che nascerà dopo la fusione. Il socio di minoranza, che possiede il 40% della società ma del quale non si conosce l’identità visto che da Opengate dicono che “non è importante sapere chi è”, avrebbe dovuto inizialmente cedere per 30 milioni di euro la sua quota a Opengate prima della fusione. I nuovi accordi prevedono però che Mister X partecipi alla nuova società frutto della fusione in modo tale che alla fine “gli attuali soci del gruppo Laserline verrebbero a detenere congiuntamente il 65,2% di Opengate Group”. A seguito della fusione, che dovrebbe concludersi entro luglio, il flottante sarà del 31,2%. Oltre ai proprietari di Laserline e al flottante l’unico azionista oltre la soglia di partecipazione rilevante del 2% sarà Pietro Pozzobon con il 3,6%. Il rapporto di cambio sarebbe di 16.660.000 azioni di Opengate contro il 100% del capitale di Laserline. Allo studio c’è anche un aumento di capitale da offrire in opzione agli azionisti da definirsi nell’entità e nelle modalità “che verrà concretizzato a completamento del progetto di fusione e sarà finalizzato a rafforzare maggiormente il patrimonio di Opengate”. Al momento però non sono ancora state definite le modalità e i tempi dell’operazione. La fusione è strutturata in modo tale da non richiedere il varo dell’offerta pubblica d’acquisto. In Borsa, al momento in cui scriviamo, in una giornata piuttosto negativa per il Nuovo Mercato che perde il 2,29% Opengate ha lasciato sul terreno il 3,62%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here