Offensiva printing e mobile computing per il “New Style of It” di Hp

Produttività senza limiti al tempo dei Big Data nella carrellata di annunci worldwide a cura del Printing and Personal Systems Gruop.

Barcellona - È una presentazione nel segno della "empower mobility" quella che a Barcellona, in Spagna, ha tenuto banco nel corso del Worldwide Commercial Launch promosso da Hp per presentare le proprie soluzioni per la stampa sicura da mobile.

«In un'era permeata dalla richiesta di essere produttivi senza limiti», ha esordito Herbert Koeck, senior vice president Printing and Personal Systems Group, Hp Emea, la proposta non poteva che muovere nella direzione di soluzioni utili a migliorare la produttività in un contesto in cui «anche la comunicazione è cambiata, rivoluzionata dai social network e da applicazioni come WhatsApp».


Nuove soluzioni per un "nuovo stile di It"

Consapevole di come il proliferare dei dati prodotti da forze lavoro sempre più mobili stia obbligando le organizzazioni a riconsiderare il modo di gestire le proprie informazioni, Hp ha scelto di puntare su "experience" e "innovation" proponendo quello che George Brasher, vice president and general manager LaseJet and Enterprise Solutions Hp ha definito a "New Style of It".
Vale a dire soluzioni permeate da quella tecnologia printing per il business in grado di accelerare la produttività «in a hybrid paper-and-digital world» grazie a funzionalità che parlano di peer to peer wireless, touch print ed end to end capability.

Il tutto orchestrato per rispondere per tempo a uno scenario in cui, secondo dati Idc, il 90% di chi possiede uno smartphone vorrebbe stampare direttamente dal proprio dispositivo mobile, mentre entro il 2015 il 37% della forza lavoro sarà mobile.

Per le organizzazioni pronte a cogliere i megatrend imposti dalla mobility ora c'è Hp LaserJet Enterprise M800 Series definita da Brasher come la «prima stampante e multifunzione di classe enterprise dotata di funzionalità touch-to-print e wireless direct indirizzate a chi desidera utilizzare il proprio device mobile, smartphone o tablet Nfc-enabler che sia, per stampare in totale sicurezza i propri documenti».

I software Hp per riuscirci ci sono tutti, come pure la disponibilità annunciata della versione dell'app ePrint Enterprise anche per BlackBerry 10, in aggiunta alla versioni Android e iOS di Hp ePrint Enterprise for Good.

All'interno delle nuove soluzioni per il mobile printing il giusto rilievo è stato, poi, dato anche all'Hp 1200w Mobile Print Accessory e all'Hp JetDirect 2800w per FutureSmart Fleet utili ad abilitare, tramite tecnologia Nfc o wireless, funzioni touch-to-print direttamente da smartphone, tablet o notebook.

Dal canto suo, il nuovo Hp ScanJet Enterprise Flow 5000 s2 destinato ai mercati Smb ed emergenti è un desktop scanner utile a trasformare la carta in file digitali inviati direttamente su cloud storage o SharePoint.
Sulla medesima falsa riga, l'offerta composta dalle serie Hp LaserJet Pro MFP M125/M127 e Hp Color LaserJet Pro MFP M176/M177 muovono, insieme all'Hp Officejet Pro X series, nella direzione di offrire ai clienti anche di dimensioni non enterprise funzionalità di access control, secure pull printing e autenticazione per i dispositivi multivendor nell'era del cloud.

Il mobile computing visto da Hp
Accade così che, per guidare quella che Enrique Lores, senior vice president Business Pc Solutions di Hp, ha definito «l'evoluzione di un workplace profondamente trasformato dalle aspettative di una forza lavoro sempre più chiamata a operare in uno spazio ubiquo, dove il confine tra la vita professionale e quella personale è sempre più confuso», gli annunci di prodotto non potevano che riguardare anche gli Ultrabook.

In un ormai noto mix dove il design e la ricerca di soluzioni sicure la fanno da padroni, la volontà mostrata da Hp è di rispondere alle esigenze di ogni tipologia di business user o di budget It proponendo la nuova serie di notebook e declinandola nelle EliteBook e ProBook series.

E se l'aver reso l'Hp EliteBook 800 series più sottile del 40% e più leggera del 28% rispetto alla generazione precedente non suscita poi così tanto scalpore, a interessare chi è spesso in giro per lavoro sono le 33 ore di batteria e «i 9 test militari - dettaglia Lores - superati dai nostri dispositivi certificati Mil-Std 810G».

Tra le chicche presentate non manca, inoltre, Hp Mobile Connect, un servizio di mobile broadband prepagato per i clienti europei disponibile nei modelli Hp ProBook e Hp EliteBook, nonché nell'Hp ElitePad 900.

Sfruttando le proprie relazioni con Cubic Telecom, Hp Mobile Connect fornisce copertura nazionale e internazionale a prezzi locali grazie all'utilizzo dell'infrastruttura wireless dei principali operatori network, anche se al momento un piano tariffario roaming non è ancora disponibile nel nostro Paese.

Sviluppata in collaborazione con gli Hp Labs e disponibile sulla nuova serie EliteBook 800, Hp Sure Start promette, infine, di assicurare una protezione automatica dagli attacchi Bios.

Accanto alle tre nuove famiglie di prodotto Hp EliteBook 820 «che in uno schermo da 12,5'' propone uno strumento configurabile in base alle specifiche dei clienti con un peso di soli 1,4 kg», Hp EliteBook 840 (14'') e Hp EliteBook 850 (15,6''), il nuovo Hp Spectre x2 Pro si trasforma, infine, da Ultrabook a tablet touch di qualità enterprise.

Il tutto non prima di novembre e a un prezzo a partire da 999 euro, mentre sono già disponibili in tutta Emea gli Hp EliteBook 800 series a partire da 699 euro, mentre per la serie 600 (prezzo base 499 euro) bisognerà aspettare ancora un mese.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here