Non solo Hp le stampanti nel listino Dell

L’accordo siglato tre anni fa è ancora valido, ma accanto al brand Hp sul sito Dell si troveranno anche altri nomi: in prima linea Lexmark seguita dai produttori giapponesi

Difficile non cercare un collegamento tra il recente annuncio dell’accordo di fusione tra Hp e Compaq e l’ultima, in ordine di tempo, delle mosse Dell. Eppure Michael Dell sostiene che la scelta è il frutto di una evoluzione negli scenari di mercato.

Il fatto è che non saranno più solo Hp le stampanti proposte da Dell ai propri clienti nel quadro di offerte globali. Anzi, d’ora in avanti l’enfasi sarà posta su altri brand, partendo da Lexmark per finire sui fornitori nipponici. Nessun motivo particolare, sostiene sempre il Ceo della società, solo una nuova riconoscibilità raggiunta negli anni dai fornitori in questione, che hanno saputo, con politiche di prezzo aggressive e prodotti di qualità, guadagnare la fiducia di una base clienti che non guarda solo ad Hp come brand di riferimento per le sue esigenze in area printing.

L’accordo tra Hp e Dell era stato siglato nel 1988. Si trattava nella sostanza di un contratto di rivendita, con il quale Dell era autorizzata a vendere le stampanti Hp sia sul proprio sito Web, sia attraverso la propria forza vendita corporate. L’annuncio, lo ricordiamo, aveva creato non poco disturbo sul canale commerciale Hp, che considerava Dell propria concorrente diretta, a causa delle sue politiche di vendita diretta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here