Home Digitale NLPCloud.io, l’API per il Natural Language Processing in produzione

NLPCloud.io, l’API per il Natural Language Processing in produzione

La startup NLPCloud.io ha lanciato un’API NLP basata sui migliori modelli open source Hugging Face e spaCy, per fare in modo che qualsiasi azienda possa sfruttare il Natural Language Processing in produzione, in modo affidabile e a un prezzo equo.

La mission di NLPCloud.io è quella di rendere la vita più facile agli sviluppatori e ai data scientist che vogliono aggiungere funzionalità di Natural Language Processing nella loro applicazione.

Natural Language Processing NLPCloud.io

L’intelligenza artificiale e il machine learning, ha sottolineato NLPCloud.io, hanno fatto grandi progressi negli ultimi anni grazie alle tecniche di deep learning. L’elaborazione del linguaggio naturale (Natural Language Processing, NLP) è un campo che ha sperimentato drastici miglioramenti in termini di precisione e molte aziende oggi desiderano sfruttare questa tecnologia nelle loro applicazioni.

Tuttavia, mette però in evidenza la startup, anche se le aziende investono molto denaro in ricerca sul NLP, sono numerosi i progetti che stanno effettivamente fallendo a causa dello step che porta al deployment in produzione. Questo avviene, secondo NLPCloud.io, perché creare modelli NLP accurati e farli funzionare in produzione sono due cose molto diverse.

L’implementazione dei modelli di Natural Language Processing in produzione richiede forti competenze DevOps che la maggior parte delle aziende non ha.

È per questo che Julien Salinas, fondatore e CTO di NLPCloud.io, ha deciso di iniziare a lavorare su un’infrastruttura NLP robusta e facile da integrare, al fine di aiutare gli sviluppatori e gli scienziati dei dati a risparmiare settimane o anche mesi di noioso lavoro aggiuntivo.

NLPCloud.io è un’API NLP ad alte prestazioni pronta per la produzione basata sui migliori modelli open source disponibili, Hugging Face e spaCy.

Natural Language Processing NLPCloud.io

Può essere usata per: Named Entity Recognition (NER), sentiment-analysis, classificazione del testo, sintesi, risposta alle domande e tagging delle parti del discorso. Per sfruttare l’API non è richiesto alcun DevOps e le aziende possono scegliere di utilizzare i modelli pre-addestrati pronti all’uso, o caricare i modelli personalizzati sviluppati internamente dai loro scienziati dei dati.

L’intenzione di NLPCloud.io con questa API è quella di democratizzare il Natural Language Processing aiutando gli sviluppatori e i data scientist a deliverare i loro progetti NLP in poco tempo e ad un prezzo equo.

Gli utenti di NLPCloud.io, mette in evidenza la startup, sfruttano l’API per casi d’uso molto diversi, come ad esempio l’ordinamento dei ticket di supporto, l’estrazione dei lead, la social network analysis, il rilevamento delle urgenze, le relazioni pubbliche, l’intelligence economica e altro ancora.

Una versione gratuita dà accesso a tutti i modelli pre-addestrati con fino a tre richieste al minuto, che è un modo semplice per testare la qualità dei modelli. Poi, i piani superiori a pagamento garantiscono più richieste al minuto; per i clienti molto esigenti NLPCloud.io propone anche un’infrastruttura GPU.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php