Home Prodotti Hardware Nasce in Finlandia il supercomputer per la sanità europea

Nasce in Finlandia il supercomputer per la sanità europea

Hewlett Packard Enterprise si aggiudica un contratto da 160 milioni di dollari per realizzare uno dei supercomputer più veloci al mondo in Finlandia per supportare la ricerca scientifica e sbloccare la crescita economica dell’Europa

Il nuovo supercomputer, parte dell’iniziativa dell’European High Performance Computing Joint Undertaking, utilizzerà i supercomputer HPE Cray EX raggiungendo un picco teorico di oltre 550 petaflop 
“LUMI”, questo il nome scelto da EuroHPC JU per il supercomputer, aiuterà i ricercatori europei e le organizzazioni pubbliche e private a far progredire in modo significativo la R&S e a guidare l’innovazione in settori quali la sanità, le previsioni del tempo e i prodotti abilitati all’AI.

Il supercomputer LUMI di EuroHPC JU si caratterizza come un sistema “pre-exascale” che raggiungerà una prestazione teorica di picco di oltre 550 petaflop, equivalente alla performance di 1,5 milioni laptop combinati.

Inoltre, attraverso la sua collaborazione con l’EuroHPC JU, Hpe sta espandendo le risorse di supercalcolo per accelerare la tabella di marcia europea per raggiungere l’exascale computing, che è il prossimo significativo passo avanti nel supercalcolo atto a fornire prestazioni 5-10 volte più veloci rispetto ai sistemi odierni.

Hpe alimenta uno dei più veloci supercomputer pre-exascale d’Europa

Il supercomputer Lumi della EuroHPC JU sarà alimentato dai supercomputer Hpe Cray EX con Cpu Amd Epyc di nuova generazione e Gpu AmdInstinct per offrire prestazioni mai viste e capacità di apprendimento profondo mirate per far avanzare la combinazione di modellazione, simulazione, analisi e workload AI per risolvere ricerche complesse.

Lumi sarà installato presso il CSC – IT Center for Science di Kajaani, Finlandia e sarà condiviso da dieci paesi europei nell’ambito del neonato consorzio Lumi. Il consorzio comprende Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Islanda, Norvegia, Polonia, Svezia e Svizzera. Il nuovo sistema sarà disponibile a metà del 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php