Home Prodotti Software Microsoft Teams, un ambiente unico per la vita privata e il lavoro

Microsoft Teams, un ambiente unico per la vita privata e il lavoro

Le nuove funzionalità consumer di Microsoft Teams, progettate per rimanere in contatto con amici e familiari, sono ora disponibili su tutte le piattaforme: mobile, web e desktop.

Il motivo che ha portato a introdurre delle funzioni familiari e personali nello strumento professionale per antonomasia, lo spiega la stessa Microsoft.

Per milioni di dipendenti in tutto il mondo, Microsoft Teams è già tra le soluzioni più usate per le comunicazioni e la collaborazione sul lavoro.

Tuttavia, gran parte del nostro tempo viene trascorso comunicando con persone al di fuori del lavoro. Ascoltando il feedback dei suoi clienti, Microsoft ha appreso che le famiglie hanno bisogno di strumenti che le aiutino a connettersi meglio, pianificare, coordinare e condividere.

Microsoft Teams

Fare chiamate e videochiamate, organizzare serate o pianificare uscite con i propri amici e familiari è adesso possibile creando un account personale su Microsoft Teams, che diventa così l’hub centrale per la comunicazione e la gestione della propria vita privata e professionale.

Oltre tutto, in periodi di lavoro da remoto e smart working, i confini tra gli spazi (e a volte anche i tempi) professionali e personali si sono fatti più labili. E con le comunicazioni anche private che avvengono molto più spesso in digitale, ha poco senso avere strumenti diversi per attività dello stesso tipo.

Pertanto, le funzionalità consumer di Microsoft Teams, ora disponibili gratuitamente in tutto il mondo, arricchiscono ulteriormente le potenzialità della piattaforma utilizzata da milioni di persone in ambito professionale, con l’obiettivo di offrire un valido strumento per connettersi, pianificare le attività, coordinarsi e condividere informazioni online anche all’esterno del proprio luogo di lavoro.

Microsoft Teams

La prima funzione introdotta per l’utilizzo di Teams nella vita quotidiana è la modalità Together, che migliora le esperienze di videochiamata riducendo l’affaticamento e facendo sentire i partecipanti più vicini.

Nello specifico, questa funzione consente di trasformare qualsiasi normale video call tra amici e parenti ambientandola in uno spazio condiviso, con la possibilità di scegliere tra una varietà di nuovi contesti virtuali come, ad esempio, un salotto, una caffetteria o persino un resort vacanze, per aggiungere un tocco di allegria alle proprie chiamate quando si è distanti fisicamente.

Un’altra novità, ideata per aggiungere un tocco personale e per condividere emozioni all’interno delle conversazioni, riguarda la possibilità di inviare reaction e Gif, una funzione ora disponibile anche per la versione consumer di Teams.

Microsoft Teams

Gif e reaction possono essere utilizzate anche a seguito di una call a cui non si è potuti partecipare, per continuare la conversazione. Microsoft Teams permette infatti di accedere in qualsiasi momento al thread per leggerlo e consultarlo anche dopo la conclusione del meeting virtuale.

In più, Microsoft Teams permette di invitare fino a 300 persone all’interno della stessa videochiamata, con la possibilità di condividere con chiunque il link per il collegamento, persino con gli utenti che non utilizzano la piattaforma, utilizzando qualsiasi device – Pc, Mac o dispositivi Android o iOS – o web browser.

In aggiunta alle opzioni video, Microsoft Teams consente poi di gestire le incombenze della vita quotidiana o della famiglia senza dover necessariamente uscire dalla conversazione di riferimento.

Microsoft Teams

Il primo step è quello di creare una chat di gruppo, aggiungendo i partecipanti attraverso il loro indirizzo email o numero di telefono. Anche gli utenti che non utilizzano la piattaforma possono visualizzare e rispondere alla chat di gruppo utilizzando gli Sms.

Una volta creata la chat, è possibile condividere una to-do-list o assegnare dei task, con la possibilità per tutti i membri di visualizzare, modificare i dettagli del task o spuntare le voci una volta completate. Infine, è possibile convertire un messaggio all’interno del gruppo in un vero e proprio compito, per ottimizzare al meglio i tempi.

Un’ulteriore funzione disponibile, utile per prendere una decisione all’interno del gruppo, è quella del sondaggio, un modo per tenere traccia delle scelte. Una volta completato il sondaggio, qualsiasi partecipante all’interno della chat di gruppo può intervenire sulla base dei risultati ottenuti, sia che si tratti di creare un gruppo per l’evento da organizzare, sia che si tratti di assegnare un task. La funzione sondaggio sarà presto disponibile su Microsoft Teams.

Infine, per ogni chat è possibile visualizzare una dashboard, in grado di organizzare tutti i contenuti condivisi all’interno del gruppo: dalle foto ai file, dai link ai task condivisi e agli eventi imminenti del gruppo.

Con queste funzionalità, Microsoft Teams consente di trovare il giusto equilibrio tra lavoro e vita privata utilizzando un’unica app, grazie alla separazione tra l’account business e quello personale. Tutti i file, i contatti, le chat e le altre informazioni vengono infatti gestite in maniera distinta per ciascun account, con la possibilità di passare facilmente da una sezione all’altra, cliccando sull’icona del proprio profilo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php