Microsoft punta su Hp per spingere .Net

Hewlett-Packard e Microsoft avrebbero intenzione di investire circa 50 milioni di dollari in una iniziativa congiunta che punta a spingere la piattaforma .Net nel fiorente mercato dei servizi Web.

Microsoft e Hewlett-Packard hanno presentato un'iniziativa che le vede coinvolte nel tentativo di accelerare l'adozione di .Net come piattaforma di riferimento per lo sviluppo e la condivisione di applicazioni via Web. L'accordo vede Hp coinvolta in veste di system integrator di riferimento, in tutto il mondo, sulle tecnologie .Net. Le due aziende investiranno, complessivamente, nell'iniziativa, circa 50 milioni di dollari. Hp avrebbe intenzione di creare un mega team di consulenti e integratori di sistemi specializzati nella piattaforma della casa di Redmond. Come parte dell'intesa, Hp si impegna a formare, appositamente, su .Net oltre 5mila tecnici pre-vendita e a certificare sulla stessa piattaforma circa 3mila professionisti dell'area servizi. La società di Palo Alto si è, inoltre, impegnata a creare un nuovo gruppo di solution architect, che lavoreranno allo sviluppo di applicazioni specifiche per l'ambiente Microsoft e organizzerà un nuovo team di vendita mondiale che si occuperà di spingere le soluzioni .Net. Microsoft chiarisce che l'accordo non è di tipo esclusivo mentre Hp sottolinea che la strategia ipotizzata prevede un forte impegno a spingere i servizi Internet su .Net in particolar modo in quattro aree ritenute fondamentali: la raccolta e l'analisi dei dati di Business intelligence; la messa online dei processi aziendali; l'integrazione dei dati immagazzinati all'interno delle grandi applicazioni utilizzate in azienda e l'utilizzo dei Web service per estendere la partecipazione dei lavoratori ai progetti di business.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here