Home Mercato Microsoft ha comprato Activision Blizzard per oltre 68 miliardi di dollari

Microsoft ha comprato Activision Blizzard per oltre 68 miliardi di dollari

Acquisizione monstre quella annunciata da Microsoft, che compra Activision Blizzard per la cifra record di 68,7 miliardi di dollari.

Microsoft acquisirà Activision Blizzard per 95 dollari per azione, in una transazione interamente in contanti del valore di 68,7 miliardi, inclusa la liquidità netta di Activision Blizzard. Quando la transazione si concluderà, Microsoft diventerà la terza società di giochi al mondo per fatturato, dietro Tencent e Sony. L’acquisizione pianificata include franchise iconici degli studi Activision, Blizzard e King come “Warcraft“, “Diablo“, “Overwatch“, “Call of Duty” e “Candy Crush“, oltre alle attività globali di eSport attraverso Major League Gaming. L’azienda ha studi in tutto il mondo con quasi 10.000 dipendenti.

Bobby Kotick continuerà a ricoprire il ruolo di CEO di Activision Blizzard e lui e il suo team saranno al timone per coordinare gli sforzi finalizzati a rafforzare  la cultura dell’azienda e accelerare la crescita aziendale. Una volta concluso l’accordo, l’attività di Activision Blizzard riporterà a Phil Spencer, CEO, Microsoft Gaming.

I dispositivi mobile sono il segmento più grande dei giochi, con quasi il 95% di tutti i giocatori a livello globale che si divertono con i giochi su smartphone e tablet.
Microsoft e Activision Blizzard consentiranno ai giocatori di giocare i franchise più noti, come “Halo” e “Warcraft”, praticamente ovunque vogliano. E con giochi come “Candy Crush”, il business mobile di Activision Blizzard rappresenta una presenza e un’opportunità significative per Microsoft in questo segmento in rapida crescita.

L’acquisizione rafforza anche il portafoglio Game Pass di Microsoft con l’intenzione di lanciare i giochi Activision Blizzard in Game Pass, che ha raggiunto un nuovo traguardo di oltre 25 milioni di abbonati. Con i quasi 400 milioni di giocatori attivi mensili di Activision Blizzard in 190 paesi e franchise da tre miliardi di dollari, questa acquisizione renderà Game Pass una delle formazioni di contenuti di gioco più avvincenti e diversificate del settore. Al termine, Microsoft disporrà di 30 studi di sviluppo di giochi interni, oltre a ulteriori capacità di pubblicazione e produzione di eSport.

La transazione è soggetta alle consuete condizioni di chiusura e al completamento della revisione normativa e all’approvazione degli azionisti di Activision Blizzard. L’accordo dovrebbe concludersi nell’anno fiscale 2023 ed è già stato approvato dai consigli di amministrazione di Microsoft e Activision Blizzard.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php