Home Cloud Microsoft Build, i nuovi servizi Azure con intelligenza artificiale

Microsoft Build, i nuovi servizi Azure con intelligenza artificiale

In occasione della conferenza per sviluppatori Build 2021, Microsoft ha puntato i riflettori, tra i numerosi altri annunci, su Azure Applied AI Services, un ventaglio di servizi – tra cui Azure Video Analyzer, Azure Metrics Advisor, Azure Bot Service, Azure Cognitive Search, Azure Form Recognizer e Azure Immersive Reader – progettati per accelerare lo sviluppo di soluzioni di intelligenza artificiale specifiche per determinati scenari.

Azure Applied AI Services, ha sottolineato Microsoft, è costruito sulla base dei modelli di intelligenza artificiale che fanno parte del core dei prodotti e servizi Azure AI.

Tra questi Azure Cognitive Services, che offre modelli di intelligenza artificiale personalizzabili e strumenti per costruire soluzioni IA che aiutano i clienti a estrarre il significato dal testo, integrare il discorso in app e servizi, identificare e analizzare il contenuto all’interno di immagini e video e prendere decisioni.

Microsoft Azure

I clienti possono anche personalizzare questi servizi ed estenderli con i propri modelli custom da Azure Machine Learning per soddisfare le esigenze specifiche del loro business.

All’evento digitale Build, Microsoft ha raccontato l’esperienza della compagnia aerea tedesca Lufthansa. In ogni istante, ha messo in evidenza Microsoft, i turnaround coordinator di Lufthansa CityLine (controllata di Lufthansa) hanno gli occhi incollati ai monitor che mostrano diversi feed video degli aerei parcheggiati ai gate dell’aeroporto.

Il compito dei coordinatori è quello di assicurare che gli aerei siano scaricati, riforniti, puliti, riforniti e ricaricati in modo che ogni passeggero arrivi a destinazione in sicurezza, in tempo e con i suoi bagagli. I minuti persi qua e là nel processo di turnaround possono sommarsi, costando alle compagnie aeree milioni di dollari all’anno.

Lufthansa mantiene hub a Francoforte e Monaco, in Germania. Lufthansa CityLine collega i passeggeri con destinazioni in tutta Europa da e per questi hub, con più di 300 voli al giorno. Arrivi e partenze puntuali sono essenziali per la soddisfazione dei clienti e per i profitti di Lufthansa.

A parte le condizioni meteorologiche, i ritardi derivano da passi falsi durante il processo di turnaround strettamente delineato. Come la maggior parte degli operatori del settore, Lufthansa CityLine si affida ai timestamp manuali per capire quando inizia e finisce ogni fase del processo di turnaround. E utilizza i dati dei timestamp manuali per capire dove apportare modifiche per ottenere turnaround più veloci e snelli.

In una fase pilota, la compagnia aerea ha collaborato con zeroG, una società di consulenza del gruppo Lufthansa fondata da Lufthansa Systems per accelerare l’impatto tangibile dell’intelligenza artificiale nei processi operativi e commerciali delle compagnie aeree di tutto il mondo. Un esempio è per l’appunto il miglioramento della gestione del turnaround con l’intelligenza artificiale.

Lufthansa

La soluzione Deep Turnaround di ZeroG sfrutta Azure Video Analyzer, una nuova offerta di Microsoft che combina le funzionalità di Live Video Analytics e Azure Video Indexer. Per Lufthansa, la soluzione genera timestamp automatici dai feed video ed emette avvisi quando il turnaround esce fuori dal copione prescritto.

Azure Video Analyzer fa parte degli Azure Applied AI Services che Microsoft ha presentato alla conferenza Build.

Il feedback che Microsoft riceve dai clienti è che essi sono consapevoli del potenziale dell’intelligenza artificiale, ma che lo sviluppo di soluzioni è più difficile di quanto previsto. Ed è qui che entrano in gioco i servizi di Azure Applied AI Services.

Il servizio Azure Video Analyzer dell’esempio, riunisce Computer Vision da Azure Cognitive Services e un modello di sottotitoli automatici insieme a funzionalità di integrazione di feed video a circuito chiuso esistenti e sistemi di gestione video, per rendere più facile per le imprese costruire soluzioni di analytics video.

Microsoft ha creato la categoria degli Azure Applied AI Services per puntare a scenari di business comuni che i clienti dell’azienda sono spesso costretti a costruire ripetutamente da zero.

Per esempio, Azure Form Recognizer si basa sul riconoscimento ottico dei caratteri, una tecnologia di computer vision che riconosce il testo ed è la chiave per molte soluzioni aziendali, dalla lettura delle ricevute all’estrazione dei dati dai moduli di assunzione.

Azure Form Recognizer si basa sulla sottostante tecnologia di riconoscimento ottico dei caratteri con un framework per comprendere l’intera struttura del documento, estrarre le informazioni rilevanti e popolare un database.

Molti degli Azure Applied AI Services si basano su strumenti di intelligenza artificiale originariamente sviluppati da Microsoft per prodotti e servizi interni. Tra questi Azure Metrics Advisor, strumento nato dal lavoro che gli sviluppatori hanno fatto per il motore di ricerca Bing di Microsoft per rilevare le deviazioni dalle operazioni normali, come i picchi nelle query da un Paese o un improvviso calo delle entrate pubblicitarie.

Microsoft ha poi reso questa tecnologia disponibile al pubblico attraverso Anomaly Detector, uno degli Azure Cognitive Services. Per Azure Applied AI Services, Microsoft ha costruito sulla base della tecnologia che alimenta Anomaly Detector e l’ha adattata a soluzioni comuni per i clienti aziendali, rendendo facile l’implementazione di una soluzione che controlla le metriche e, quando qualcosa non va, emette un avviso e segnala dove puntare l’attenzione per risolvere il problema.

Samsung Electronics, ad esempio, ha implementato Azure Metrics Advisor in Cina per il rilevamento delle anomalie e l’analisi delle cause dei problemi che potrebbero portare a interruzioni del sistema hardware e software basato su cloud che consente l’accesso 24 ore su 24 ai contenuti audio e video trasmessi in streaming su Internet per la visualizzazione sulle Smart Tv dell’azienda.

Diversi dei servizi ora disponibili sotto l’ombrello Azure Applied AI Services erano precedentemente disponibili come Azure Cognitive Services indipendenti, come Azure Form Recognizer e Azure Immersive Reader, che consente agli sviluppatori di implementare tecniche nelle loro applicazioni che migliorano la lettura e la scrittura per le persone indipendentemente dalla loro età o abilità.

Altri servizi erano offerte individuali sotto Azure AI, come Azure Bot Services e Azure Cognitive Search, che permette agli sviluppatori di integrare la ricerca AI-powered nelle loro applicazioni e siti web.

La nuova classe di servizi è destinata a crescere nei mesi e negli anni a venire, ha sottolineato Microsoft, man mano che il team Azure AI lavora con i clienti in settori specifici o vede i clienti risolvere lo stesso problema con una combinazione di servizi Azure AI.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php