Home 5G Le potenzialità del 5G nelle reti del futuro: vRAN ed edge

Le potenzialità del 5G nelle reti del futuro: vRAN ed edge

L’interesse nel 5G e nei suoi vantaggi futuri sta creando nuovo valore per le imprese con innumerevoli opportunità. L’intervento di Dan Rodriguez, Corporate Vice President e General Manager del Network Platforms Group di Intel.

Da anni, ormai, il futuro delle comunicazioni si muove stabilmente in direzione del 5G.

La tecnologia è al centro di ogni aspetto della nostra vita e il mondo digitale è guidato da quattro principali direttrici tecnologiche, che in Intel definiamo “superpoteri“: connettività 5G, cloud, intelligenza artificiale e intelligent edge.

Massimizzare il potenziale di queste direttrici richiede infrastrutture flessibili e scalabili, in cui l’hardware e il software siano ottimizzati in un modo nuovo. Si tratta di fare evolvere le reti di comunicazione da apparecchiature con funzionalità fisse a implementazioni virtualizzate native in cloud, di implementare reti private nelle aziende e di consentire comunicazioni edge-to-cloud che liberino tutte le possibilità del mondo iperconnesso.

In un recente sondaggio su 511 decisori aziendali in tema di IT, oltre il 78% ritiene che la tecnologia 5G sia fondamentale per tenere il passo con l’innovazione e quasi l’80% afferma che le tecnologie 5G influenzeranno le loro attività.

In Intel sappiamo che questo interesse per il 5G e i suoi vantaggi futuri stimoleranno la creazione di nuovo valore da parte delle aziende, con molte opportunità associate. Negli ultimi 10 anni, Intel è stata in prima linea nella creazione delle basi tecnologiche per un mondo sempre più digitale e questo non è avvenuto per caso.

Creare le reti per stimolare il mercato

Dal 2019 al 2020, il business del nostro Network Platforms Group è cresciuto del 20%, passando da 5 a 6 miliardi di dollari. La posizione di Intel come fornitore leader di silicio per le reti è il risultato dei nostri precoci investimenti in hardware e software, oltre che della creazione del più collaudato ecosistema tecnologico, come nessun’altra azienda del settore aveva fatto.

Abbiamo potenziato il passaggio alla virtualizzazione del core, e più di metà delle nuove implementazioni di rete core del 2021 sono virtualizzate e girano su server standard, per la maggior parte basati su processori Intel Xeon.

In tempi di trasformazione tecnologica, i clienti richiedono flessibilità, agilità e capacità di scalare rapidamente. Nessun’altra azienda offre la flessibilità del portafoglio Intel di CPU, acceleratori, adattatori Ethernet, memoria, toolkit software e soluzioni, che insieme consentono una rapida implementazione attraverso un ecosistema di partner.

La trasformazione a cui assistiamo oggi è il risultato di un grande impegno e prosegue a ritmi sempre più rapidi.

Evolvere per rimanere al passo con la digital transformation

La prossima frontiera è trasformare la rete di accesso e dare il via all’era delle reti vRAN (virtual Radio Access Netwok) fornite attraverso un ecosistema aperto. Questo offre agilità e capacità di automazione simili al cloud per ottimizzare le prestazioni delle RAN e, in definitiva, migliorare la qualità dell’esperienza per gli utenti finali.

Negli anni a venire le implementazioni di stazioni base vRAN globali cresceranno, passando dall’ordine delle centinaia alle centinaia di migliaia e infine milioni. Con ogni installazione abilitiamo una rete più agile, in grado di rispondere rapidamente alle esigenze della società digitale.

Ad esempio, DISH Wireless sta costruendo la prima rete 5G cloud-native negli Stati Uniti. La prima implementazione avverrà nella città di Las Vegas e rappresenta il punto di partenza per una rete nazionale che sarà implementata su un’infrastruttura basata sulla tecnologia Intel.

Benché ci troviamo ancora agli inizi dell’era delle vRAN, Intel ha previsto il nascere di questa esigenza e ha rafforzato la propria offerta con hardware, con l’architettura di riferimento software FlexRAN e con il proprio ecosistema. Quasi tutte le implementazioni vRAN commerciali in esecuzione sono basate su tecnologia Intel®, incluse quelle di provider di telecomunicazioni come Deutsche Telekom. Stiamo lavorando anche con altre aziende leader nel settore delle telecomunicazioni globali per supportare i loro test e le loro implementazioni di vRAN.

La vita nell’edge

La società digitale crea dati a un ritmo incredibile. Si stima che entro il 2023 il 75% dei dati sarà creato ai margini della rete: nell’edge, ovvero in fabbriche, ospedali, negozi e città; quindi al di fuori del data center. Una connettività ultraveloce basata su una solida infrastruttura di rete diventerà sempre più importante, soprattutto per le applicazioni mission-critical.

Agire rapidamente sui dati prodotti all’edge significa che le aziende possono scoprire nuove fonti di entrate e trarre nuove informazioni da fonti precedentemente non utilizzate. Un ottimo esempio è ExorR International, che ha collaborato con Intel e TIM per costruire una fabbrica intelligente end-to-end a Verona come esempio dei vantaggi della digitalizzazione dell’Industry 4.0 per le aziende manifatturiere di qualsiasi dimensione.

Numerosi settori cercano di implementare funzionalità di edge computing e un punto fondamentale da considerare è la possibilità per i clienti aziendali di personalizzare rapidamente le proprie applicazioni edge.

Per quanto riguarda il software, ci stiamo assicurando che gli sviluppatori dispongano di ciò di cui hanno bisogno per creare edge software con maggiore facilità. Una soluzione è Intel Smart Edge, che include sia un’offerta commerciale sia un toolkit open source per il livello multiaccesso dell’edge computing che consente di migrare, orchestrare e gestire più facilmente i carichi di lavoro nell’edge, in rete e nel cloud.

Un futuro 5G basato su Intel

Con il raggiungimento del suo pieno potenziale, il 5G insieme all’edge computing, all’intelligenza artificiale, al cloud e alle città intelligenti diventerà la norma; l’automazione in fabbrica si svilupperà di pari passo con l’Industry 4.0; e i punti vendita del settore retail offriranno una nuova esperienza di acquisto. Per i consumatori, il cloud gaming e la realtà virtuale e aumentata su reti mobili diventeranno un’esperienza quotidiana.

Tuttavia questo è possibile solo con reti sufficientemente robuste da offrire comunicazioni affidabili e a bassa latenza in modo flessibile e scalabile per le esigenze di oggi e per i requisiti di domani, in modo da supportate i nuovi servizi edge basati su intelligenza artificiale. Per questo motivo in Intel lavoriamo per costruire una tecnologia rivoluzionaria che migliori la vita di ogni essere umano sul pianeta. Continueremo così ad aiutare le aziende e organizzazioni di tutto il mondo a trarre il massimo vantaggio da questi superpoteri per soddisfare le loro esigenze e quelle degli utenti finali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php