La specifica Ws-Reliability arriva nelle mani di Oasis

L’organismo ha creato, allo scopo, la nuova commissione tecnica conosciuta come Web Services Reliable Messaging Technical Committee.

La specifica Web Services Reliability (Ws-Reliability) è arrivata nelle mani dell'Organization for the Advancement of Structured Information Standards (Oasis) in una nuova commissione tecnica conosciuta come Web Services Reliable Messaging Technical Committee. In un memo inviato ai membri Oasis, l'organizzazione ha chiamato i membri interessati a partecipare a una nuova commissione tecnica proposta a Sun Microsystems, Sonic Software, Iona Technologies, Fujitsu, Hitachi, Nec e Oracle, sviluppatori della specifica iniziale accanto a CommerceOne Operations, SeeBeyond Technology, webMethods e Sap.

L'obiettivo della nuova commissione tecnica è quello di "creare un modello aperto e generico per assicurare la distribuzione affidabile dei messaggi per i servizi Web", come affermato nel memo di Oasis. Inoltre, la commissione tecnica definisce "la distribuzione affidabile dei messaggi come la capacità di garantire la distribuzione delle applicazioni software dei servizi Web o alle applicazioni client dei servizi Web, con una scelta di livelli di qualità dei servizi".
L'input iniziale è giunto dalla specifica pubblicata da Fujitsu, Hitachi, Oracle, Nec, Sonic Software e Sun agl'inizi di gennaio, quando il gruppo ha annunciato l'intento di creare uno standard e sottoporlo a un'organizzazione per gli standard. Il memo di Oasis afferma che il QoS (Quality of Service) sarà definito dalla capacità di determinare la persistenza del messaggio, la conferma e il rinvio, l'eliminazione dei messaggi duplicati, l'ordine di distribuzione dei messaggi e la consapevolezza dello stato di distribuzione per le applicazioni di invio e ricezione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here