La firma grafometrica serve alla dematerializzazione

L’intesa siglata in Italia tra Intesi Group e l’austriaca Xyzmo Significant permette di sottoscrivere su tablet moduli, contratti e altri documenti ufficiali in sicurezza.

È una partnership tecnologica finalizzata all’integrazione dei prodotti Xyzmo Significant nella famiglia di prodotti PKSuite di Intesi Group l’intesa siglata tra la realtà austriaca specializzata in piattaforme di e-signature e il fornitore italiano di servizi per firma digitale e Application & service management.

Indirizzate a banche, assicurazioni, Pubblica amministrazione e a ogni altra organizzazione con un elevato numero di utenti o numerose operazioni di sportello con necessità di firma, come nel caso di utilities e operatori di telecomunicazione, le soluzioni di firma grafometrica di Xyzmo Significant che consentono di estrarre l’impronta biometrica dalle firme apposte su tablet sono ora integrate in quelle di firma digitale di Intesi per una dematerializzazione documentale che promette un rapido ritorno dell’investimento.

Così com'è strutturata, la soluzione integrata di firma grafometrica già adottata all’estero da primari istituti di credito, società di credito al consumo, compagnie assicurative, operatori di telecomunicazioni e autorità pubbliche, diventa lo strumento ottimale per la sottoscrizione di moduli, autorizzazioni, contratti e altri documenti ufficiali, garantendo massimi livelli di sicurezza, risparmio di carta, benefici economici e ambientali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here