Home Blockchain Kaspersky esplora tutte le possibilità di implementazione della blockchain

Kaspersky esplora tutte le possibilità di implementazione della blockchain

Kaspersky, fondata nel 1997, si occupa di sicurezza informatica e digital privacy. Offre essenzialmente soluzioni e servizi innovativi per proteggere le aziende, le infrastrutture critiche, i governi e gli utenti. Il portfolio di soluzioni di sicurezza include la protezione degli endpoint e una serie di soluzioni e servizi specializzati per combattere le minacce digitali sofisticate e in continua evoluzione.

Abbiamo parlato di blockchain con Fabio Sammartino, head of pre-Sales di Kaspersky.

LE INTERVISTE DI 01NET –  LA TECNOLOGIA BLOCKCHAIN

Le tecnologie blockchain sono di estrema attualità e le loro applicazioni sono destinate a diventare sempre più rilevanti in numerosi settori nei quali possono essere fondamentali i concetti di disintermediazione e decentralizzazione che le contraddistinguono. Le blockchain fanno parte della famiglia di tecnologie chiamate Distributed Ledger, sistemi basati su un registro distribuito accessibile e modificabile da più nodi di rete. Per fare chiarezza sui limiti, il potenziale, le applicazioni e gli strumenti di blockchain, 01net ha intervistato una serie di aziende che impiegano questa tecnologia o che forniscono gli strumenti necessari per attivarla e gestirla.

Secondo il suo parere, la blockchain potrebbe essere veramente la base di quella che viene chiamata come “next web revolution”, o Internet decentralizzato (Web 3) e in che modo?

Fabio Sammartino

La blockchain è una tecnologia applicata che può effettivamente costituire la base per alcuni importanti aspetti del Web 3. In parole semplici, la blockchain è un’infrastruttura composta da diversi partecipanti che non si fidano l’uno dell’altro. All’interno di questa infrastruttura, ogni nuova informazione rilasciata è collegata alla precedente e tutti i partecipanti devono essere d’accordo affinché questa si integri alla precedente. Grazie a queste proprietà, la tecnologia blockchain ha numerose applicazioni, ad esempio nelle criptovalute, nella cooperazione interbancaria, nel voto e in altri settori.

La blockchain può essere applicata a operazioni come i meccanismi di elaborazione automatica delle informazioni o alla copyright infrastructure.

Tuttavia, la blockchain da sola non è sufficiente per costruire il Web 3 poiché essa stessa funziona tramite Internet. Inoltre, ci sono molti aspetti complessi, non collegati alla blockchain, da considerare prima che la prossima generazione di internet prenda vita. Questi includono la decentralizzazione della dorsale internet, l’elaborazione dei record DNS, il traffico di rete, l’instradamento del traffico, la fornitura di vari moduli e componenti utilizzati dalle applicazioni web, nonché la decentralizzazione degli operatori di canali di comunicazione sicuri.

Ci può fare una panoramica della vostra offerta specifica in ambito della fornitura di soluzioni blockchain?

La blockchain è una tecnologia rivoluzionaria con un vasto potenziale ancora da scoprire. Kaspersky sta esplorando le opportunità per la sua implementazione sicura in varie aree. Ad esempio, Polys, la nostra soluzione di voto online, si basa sulla tecnologia blockchain per fornire la massima verificabilità in tutte le fasi del processo di voto. Il vantaggio principale è che, grazie alla natura decentralizzata della blockchain, l’accuratezza dell’esecuzione del voto può essere verificata dai partecipanti della rete.

Polys, la nostra soluzione di voto online, si basa sulla tecnologia blockchain per fornire la massima verificabilità in tutte le fasi del processo di voto.

I dati legati al voto non vengono memorizzati su un singolo server, ma in blocchi di informazioni sui computer di tutti i partecipanti alla rete. Per eliminarli, un criminale informatico dovrebbe violare tutti i computer e ottenere l’accesso ad ogni singolo set di dati. La blockchain permette anche (e soltanto) all’elettore di controllare con facilità se il suo voto è stato registrato correttamente. Inoltre, qualsiasi parte indipendente può usare la blockchain per verificare che i voti non siano stati manomessi. La trasparenza della blockchain rende più facile monitorare il processo di voto e condurre verifiche dei risultati.

Abbiamo sviluppato una piattaforma blockchain specializzata per soddisfare al meglio le esigenze del sistema di voto online. Questa piattaforma implementa un meccanismo di consenso più adatto, offre prestazioni elevate per condurre votazioni di massa e flessibilità per eseguire diversi tipi di votazioni. Nel sistema di voto Polys, i dati sono protetti da algoritmi crittografici per garantire l’autorizzazione, l’anonimato e l’occultamento dei risultati intermedi. Raccomandiamo alle parti indipendenti di utilizzare nodi di blockchain specializzati che siano completamente sincronizzati con l’intera rete ma che operano secondo un sistema di sola lettura. Questo protegge la nostra rete dagli attacchi DoS, a cui altre reti blockchain possono essere vulnerabili.

Oltre a implementare la blockchain, lavoriamo anche su soluzioni di sicurezza per le tecnologie che si basano su essa.

L’attuale portfolio consumer di Kaspersky include diversi moduli di protezione – Anti-phishing, File Anti-virus e Behavior-based Protection – che affrontano le minacce legate alla blockchain e alle criptovalute. Questi elementi concorrono a proteggere gli utenti negli scenari più comuni, come il cryptojacking, (noto anche come mining non autorizzato), o le varie truffe e il phishing legato alle criptovalute.

Queste minacce, come il crypto-mining non autorizzato, possono portare a un significativo rallentamento del PC e a una più rapida compromissione del dispositivo, così come a problemi di sicurezza del crypto wallet che possono comportare la perdita di dati personali o di denaro.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php