Itil, un successo europeo

Le aziende continentali sembrano aver recepito il valore delle pratiche Itil.

Da una ricerca commissionata da Bmc a Market Clarity, l'adozione delle specifiche Itil (It Infrastructure Library) nelle aziende europee ha una percentuale sorprendentemente alta.

Il sondaggio, di cui non è stata comunicata l'entità del campione, ha rivelato che l'adozione di Itil in Europa è in crescita, con il 70% degli interrogati che ha ammesso di valutare le direttive Itil e di conoscere i benefici che sono in grado di offrire.
Tra questi, il 56% ha già adottato alcuni elementi Itil nel contesto della propria attività.
Il 77% ha affermato che l'adozione di Itil ha soddisfatto le attese, mentre il 62% ha dichiarato che raccomanderebbe Itil ai propri partner.

I principali benefici dell'adozione di Itil secondo gli intervistati sono un migliore allineamento tra It e business (per il 54%), un aumento della produttività (51%) e un consolidamento delle best practice (53%).

Nonostante i benefici tangibili delle specifiche Itil, i dipartimenti It incontrano ancora difficoltà a convincere la dirigenza. Il 70% degli intervistati che deve ancora applicare un pacchetto di best practice all'interno della propria organizzazione ritiene che i requisiti chiave per eliminare le attuali barriere all'adozione siano un aumento dell'attenzione a Itil all'interno del dipartimento It, un aumento del budget It e strategie di acquisto a livello dirigenziale.

Nell'adozione di Itil, Gran Bretagna e Germania guidano la graduatoria dei consensi. Il 63% degli interpellati in questi stati segnala un'adozione estesa delle pratiche nelle rispettive aziende. Seguono la Spagna, con il 38%, la Francia (33%) e l'Italia (18%).
Italia e Spagna danno risultati simili per quanto riguarda il livello di attenzione, ma, in generale si può affermare che in Spagna si passa anche alla fase operativa, mentre in Italia ancora no.

La ricerca ha indicato che esistono due livelli di attenzione e comprensione tra i responsabili delle decisioni a livello It in Europa rispetto a strutture di best practice di qualsiasi tipo. Dallo studio è emerso che una maggiore cultura a livello organizzativo è un fattore che influenza la decisione di procedere alla messa in opera e all'adozione di metodologie di best practice in ambito It.

Dalla ricerca, però, è emerso anche che solamente il 30% delle adozioni di Itil ha prodotto una riduzione dei costi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here