Home Apple iPad Pro 2020, arrivano trackpad, tastiera retroilluminata e scanner per RA

iPad Pro 2020, arrivano trackpad, tastiera retroilluminata e scanner per RA

Senza grande clamore, Apple ha introdotto a listino una nuova versione di iPad Pro. Dotato del processore A12Z Bionic, è indicato dall’azienda come più veloce e più potente della maggior parte dei portatili Windows.

Pensato per flussi di lavoro impegnativi, come il montaggio di video 4K o la progettazione di modelli 3D, iPad Pro fa un ulteriore balzo in avanti in termini di prestazioni, grazie alla GPU 8-core del chip A12Z Bionic, all’architettura termica migliorata e ai performance controller ottimizzati. Può poi sfruttare connessioni Wi-Fi 6 e avvalersi di una tecnologia LTE di classe Gigabit più veloce del 60% rispetto al passato e con supporto per ancora più bande. Nonostante ciò la batteria mantiene un’autonomia di 10 ore.

Audio e video professionali

iPad Pro ha un sistema fotografico composto da una fotocamera da 12 MP con grandangolo che permette di registrare video 4K e da una fotocamera da 10 MP con ultra-grandangolo e zoom 2×. L’aggiunta di una seconda fotocamera raddoppia le possibilità in ambito fotografico e video, permettendo di esplorare nuove prospettive e approcci multi-camera.

Ora iPad Pro è dotato di cinque microfoni di qualità professionale e quattro altoparlanti che si regolano automaticamente in base all’orientamento del dispositivo, per offrire sempre la migliore esperienza d’ascolto.

iPad Pro 2020 confronto

Il display è un Liquid Retina edge-to-edge, in formato da 11″ e da 12,9″. Grazie all’ampia gamma cromatica P3, foto e video hanno una resa più brillante, dettagliata e realistica. La tecnologia ProMotion regola automaticamente il refresh rate del display fino a 120 Hz.

La nuova frontiera della realtà aumentata

Il nuovo iPad Pro usa uno scanner LiDAR, che, funzionando sia in ambienti chiusi sia all’aperto, misura la distanza dagli oggetti circostanti fino a 5 metri eseguendo una lettura a livello di fotone e a velocità nell’ordine dei nanosecondi. I nuovi framework di profondità in iPadOS combinano i punti di profondità misurati dallo scanner LiDAR con i dati inviati dalle due fotocamere e dai sensori di movimento, sfruttando anche gli algoritmi di computer vision sul chip A12Z Bionic per rilevare con più precisione i dettagli della scena. La stretta integrazione fra questi elementi rende possibile una nuova classe di esperienze AR su iPad Pro.

iPad Pro 2020 realtà aumentataTutte le app ARKit esistenti possono contare automaticamente sul posizionamento istantaneo degli oggetti AR e su un sistema migliorato per la scansione dei movimenti e l’occlusione fra persone e oggetti virtuali.

Lo scanner LiDAR migliora l’app Metro: calcolare in automatico l’altezza di una persona è ancora più semplice e rapido, e le utili guide verticali e laterali che appaiono automaticamente permettono misurazioni veloci e accurate. Ora l’app Metro include anche una vista Righello per le misurazioni più minute, e consente di salvare per usi futuri un elenco di tutte le misurazioni con relativi screenshot.

Arriva anche il supporto per trackpad

Con iPadOS 13.4 (disponibile dal 24 marzo), sarà per la prima volta possibile usare un trackpad per interagire con iPad: questa possibilità permette di scrivere in modo più naturale e offre una maggiore precisione per selezionare il testo e lavorare con fogli di calcolo e app. Progettato specificamente per integrarsi con l’interfaccia touch di iPad, il cursore si presenta con un cerchio che evidenzia le app sulla schermata Home e nel Dock, gli elementi dell’interfaccia e i campi di testo, indicando chiaramente gli elementi su cui l’utente può cliccare. Inoltre, è possibile usare semplici gesti sul trackpad per passare da un’app all’altra, aprire lo switcher app o visualizzare il Dock, il Centro di Controllo e le app in Slide Over.

Scorrere le pagine web in Safari o gli scatti nella libreria di Foto, modificare con precisione un testo in Note e organizzare i messaggi in Mail su iPad sarà ancora più semplice e comodo. La maggior parte delle app di terze parti funzionerà senza alcuna modifica, ma gli sviluppatori possono sfruttare le nuove API per spingersi ancora oltre e creare esperienze sempre più uniche.

Gli aggiornamenti in arrivo nella suite di app per la produttività di Apple iWork – Pages, Numbers e Keynote – sfruttano appieno il trackpad e permettono un modo completamente nuovo di lavorare con i documenti su iPad.

Ricordiamo che iPadOS 13.4 sarà disponibile dal 24 marzo come aggiornamento software gratuito per tutti i modelli di iPad Pro, iPad Air 2 e successivi, iPad (quinta generazione e successive), e iPad mini 4 e successivi.

Disponibile su tutti gli iPad con iPadOS 13.4, il supporto per trackpad è compatibile con Apple Magic Mouse 2, Magic Trackpad 2 e Magic Keyboard per iPad Pro. Funziona anche con i mouse di terze parti collegati via Bluetooth o USB.

Magic Keyboard e altri accessori

Insieme alla Apple Pencil di seconda generazione e a una versione aggiornata della Smart Keyboard Folio, oggi c’è anche la nuova Magic Keyboard. Si aggancia magneticamente a iPad Pro e ha un design a inclinazione libera che permette di trovare sempre l’angolazione giusta, anche quando si tiene il dispositivo in grembo. Un sistema di regolazione permette di regolare l’angolo di visione fino a 130 gradi.

iPad Pro 2020 Magic Keyboard

Nel suo design compatto e protettivo, la Magic Keyboard racchiude una tastiera retroilluminata di dimensioni standard con tasti dotati di meccanismo a forbice ed escursione di 1 mm. Integra poi una porta USB-C per la ricarica pass-through che permette di caricare l’iPad Pro senza occupare l’USB-C sul dispositivo, che resta libera per collegare accessori come dischi e monitor esterni. Il trackpad della Magic Keyboard, con una superficie che permette di fare clic ovunque, completa l’interfaccia touch di iPad.

Già ordinabile, il nuovo iPad Pro sarà disponibile nei negozi a partire dalla prossima settimana. Nei colori argento e grigio siderale. Le configurazioni proposte prevedono memoria da 128 GB, 256 GB, 512 GB e 1TB. I prezzi dell’11” partono da 899 euro per il modello Wi-Fi e da 1069 euro per il modello Wi-Fi + Cellular; iPad Pro 12,9″ parte da 1.119 euro per il modello Wi-Fi e da 1.289 euro per il modello Wi-Fi + Cellular.

La Magic Keyboard per iPad Pro sarà disponibile a maggio a 339 euro (modello da 11″) o 399 euro (modello da 12,9″), con layout per oltre 30 lingue fra cui cinese semplificato, francese, tedesco, giapponese e spagnolo. La nuova Smart Keyboard Folio per il nuovo iPad Pro è disponibile in nero siderale a 199 euro (modello da 11″) e 219 euro (modello da 12,9″), con layout per oltre 30 lingue fra cui cinese semplificato, francese, tedesco, giapponese e spagnolo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php