Il test dell’Acer Travelmate 3010

Il nuovo Centrino Duo sul banco di prova. Superate le tre ore di autonomia con la batteria a 6 celle

Agli inizi di gennaio, Intel ha lanciato ufficialmente Centrino Duo, la nuova piattaforma
per il mondo wireless. E subito i maggiori produttori hanno fatto a gara per
annunciare nuovi modelli basati sull'architettura conosciuta con il nome in
codice di Napa.

I PC Open Labs hanno provato il Travelmate 3010 basato su Napa, un leggero
notebook della gamma professionale di Acer, dal peso di poco più di un
chilo e mezzo con uno schermo TFT da 12 pollici, la soluzione ideale per chi
viaggia spesso ma ha bisogno di un portatile potente e con un'adeguata
durata della batteria.

Proprio su questo punto si sono concentrate le prove in laboratorio: il Travelmate
3010 ha in dotazione due batterie, la prima da 2400 mAH a sei celle, con cui
il portatile supera le tre ore di autonomia, e la seconda più leggera
da 2000 mAH a 3 celle, con cui arriva a circa 1 ora e 40.

Le prestazioni sono di tutto rispetto, grazie all'utilizzo del dual
core Yonah Duo Core T2300. Nel portatile è presente
un hard disk SATA diviso in due partizioni. Il masterizzatore è come
di consueto per questo tipo di portatili esterno, e si collega al notebook tramite
la porta Firewire, quella standard a sei pin e non quella piccola a quattro,
e permette la connessione più semplice delle periferiche soprattutto
delle videocamere.

Interessante la presenza della webcam posizionata sopra lo
schermo, per fare videoconferenza o videotelefonate, sfruttando il Voip, permette
alcuni gradi di rotazione e avendo un sensore da 1,3 Mpixel permette di fare
anche istantanee con una qualità sufficiente.

Ottimo come di consueto il bundle software, con le utility Acer che comprendono
il tool di ripristino di sistema alle condizioni iniziali o a un punto deciso
dall'utente, quello che aiuta a ottimizzare le prestazioni del portatile,
impostarlo facilmente nel caso si debba sostenere una presentazione.La garanzia
del notebook è 1 anno internazionale carry in.

Ottimi risultati in laboratorio
Le prestazioni fatte segnare da questo piccolo portatile di Acer sono di tutto
rispetto: interessante in particolare notare l'incremento della durata
della batteria che passa da poco più di un'ora e quaranta minuti
con quella ridotta a tre celle, a 3h 37min per quella a sei
celle. Da notare infine il risultato di 3D mark che fa segnare 522 punti, discreto
se lo si paragona ai 300 punti del vecchio chip grafico.

Mobile Mark 2005
Durata con batteria a 3 celle: 100 minuti
Performance rating: 246
Durata con batteria a 6 celle: 217 minuti
Performance rating: 253
Encoding video
Durata processo: 4'06''
FPS: 23,95
Benchmark grafici
3D mark 2005: 522

Caratteristiche tecniche
CPU: T2300, 1,66 GHz
RAM: 1 GB DDR2
Chipset: i945GM
Hard disk: 80 GB Sata
Drive ottico: masterizzazione DVD esterno firewire
Schermo: 12,1" WXGA, 1280x800
Scheda video: Intel Graphics Media Accelerator 950
Interfacce: 3 USB 2.0; 1 Firewire; 1 VGA; RJ-45; RJ-11; WLAN
Intel PRO/Wireless 3945ABG
Dimensioni: 297,5x210x24,5 mm
Peso: 1,6 Kg
Garanzia: 1 anno
Sistema operativo e software: Windows XP, Acer utility; Norton
AntiVirus; Adobe Reader; CyberLink PowerDVD; NTI CD-Maker
Prezzo: 1.799 euro (IVA inclusa)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here