Il social customer care è pronto per le Pmi, via cloud

C’è anche la proposta di Social Bullguard nel nuovo ecosistema della società di Ibm, Intesa.

Lo scorso luglio l’ad di Ibm Nicola Ciniero il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni premiarono Social Bullguard come migliore Start Up 2014 dell’iniziativa Ibm Global Enterpreneur Program.

Oggi la creazione di Gianluca Treu (insieme a Guido Paolo Gamucci) è pronta a entrare nel portale cloud di Intesa, che la società di Ibm sta costruendo come ecosistema per aziende e funzioni di business e che partirà a gennaio 2015 indirizzandosi alle principali Pmi nazionali.

Social Bullguard viene definita come soluzione di social customer care e social Crm.

Al momento è usata da grandi brand (come Bmw, Artsana, Pupa) ma deve e può essere usata da aziende più piccole, proprio grazie al cloud.

In pratica serve a ottenere valore dai social media. Ossia, a gestire in tempo reale le critiche, perché di questo di tratta, che piovono alle aziende dalla rete sociale, nel luogo in cui vengono espresse.

Come ha osservato Gianluca Treu, è cambiato il modo in cui il pubblico tiene relazioni con i brand: oggi i social network vengono usati per lamentarsi.

Tutto è pubblico e gli utenti si influenzano fra loro e in tempi brevi. Risultato: una ridda di affermazioni destrutturate fatte da non si sa chi.

«Noi ci poniamo in mezzo fra azienda e utente - ha detto Treu - raccogliamo tutti i profili e i commenti in un processo automatizzato, diamo informazioni pertinenti sugli utenti e aiutiamo a fare il vero caring».

L’analisi di Social Bullguard viene fatta fra content e user, per evidenziare le relazioni a cui dare attenzione.
Solo queste vengono inoltrate all'azienda per un intervento tempestivo, smistandole fra agenzia e addetti aziendali, a seconda dei ruoli.
Tutto avviene in automatico, ovviamente dopo una fase di setup concordata con l'azienda.
In pratica vengono profilate le critiche e scoperte le aree di vulnerabilità dell’azienda.

La società fornisce analytics sulle richieste rilevanti, anche provenienti da sistemi di email, ed è in grado di dare un’immagine della reale rispondenza del mercato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here