Ibm lancia nuovi package per settori verticali

Previsti in luglio nuovi aggiornamenti a WebSphere, che includono template preassemblati per processi specifici e adattatori specifici per tipologia d’industria.

Sono cinque i nuovi package di integrazione dedicati ai settori verticali specifici che Ibm lancerà a luglio. Questi annunci arrivano a seguito di quello relativo alla piattaforma WebSphere Business Integration (di qualche settimana addietro) e che include la tecnologia di CrossWorlds (acquisita da Ibm a ottobre scorso). I nuovi prodotti verticali sono costruiti sullo strato superiore di WebSphere Business Integration v4.1, che unisce WebSphere Mq integration Broker e Mq Workflow, con gli strumenti CrossWorlds e la piattaforma InterChange Server.

I nuovi package includono template preassemblati per processi specifici, chiamati collaborazioni e adattatori specifici per tipologia d'industria, che integrano i processi di business tra i software delle applicazioni più comuni provenienti da diverse società, quali BroadVision, i2, Oracle, PeopleSoft, Sap e Siebel. Ibm è seguita da numerosi competitor nello spazio dell'integrazione, inclusi webMethods, Tibco e Vitria, che hanno annunciato simili iniziative verticali quest'anno. Oltre ai cinque nuovi prodotti, Ibm sta pianificando di introdurre WebSphere Business Integration for Financial Markets con Straight-Through-Processing (Stp) e WebSphere Business Connection, un'offerta orizzontale di B2B per aiutare le aziende a integrare i propri sistemi It con quelli dei loro business partner.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome