Home Servizi Ibm acquista Waeg per fare servizi su Salesforce

Ibm acquista Waeg per fare servizi su Salesforce

Ibm ha annunciato l’intenzione di acquisire Waeg, uno dei principali partner di consulenza su Salesforce in Europa, per estendere il portafoglio di servizi Salesforce e sostenere la propria strategia di cloud ibrido e intelligenza artificiale.

Fondata nel 2014, Waeg è uno dei partner di consulenza di livello Platinum di Salesforce con diversi uffici in Europa: Belgio, Danimarca, Francia, Irlanda, Paesi Bassi, Polonia e Portogallo.

Con oltre 400 certificazioni Salesforce, Waeg dispone di esperti nel programma Navigator di Salesforce in Manufacturing, Pardot, Salesforce B2B Commerce, è uno specialista in multicloud e nel settore healthcare e life sciences.

L’acquisizione si inserisce nell’alveo dei continui investimenti di Ibm nei servizi di consulenza Salesforce per soddisfare la crescente domanda dei clienti per la trasformazione aziendale basata sull’esperienza e nuove strategie di coinvolgimento dei clienti supportate da dati, intelligenza artificiale e apprendimento automatico.

Waeg fornisce una gamma completa di servizi di consulenza Salesforce, dalla consulenza sulla strategia digitale, al commercio business-to-business, automazione del marketing e progettazione dell’esperienza del cliente all’implementazione e ai servizi gestiti.

Servizi Salesforce in crescita

Si stima che il mercato mondiale dei servizi di consulenza e integrazione di sistemi Crm possa raggiungere quasi 21 miliardi di dollari entro il 2024.

Come partner strategico globale di Salesforce, Ibm fonde intelligenza artificiale, dati e analisi nelle aziende per automatizzare i flussi di lavoro e cambiare il modo in cui i clienti fanno affari.

Waeg entrerà a far parte del business Salesforce all’interno di Ibm Global Business Services per accelerare la crescita in tutta Europa e offrire funzionalità avanzate e competenze di livello mondiale sulla piattaforma Salesforce.

Ibm sta espandendo la sua offerta di consulenza su cloud e intelligenza artificiale per fornire una trasformazione digitale basata sull’esperienza per i clienti aziendali.

Negli ultimi mesi Ibm ha effettuato una serie di acquisizioni per realizzare questa strategia potenziando le proprie competenze nel cloud ibrido e nella tecnologia di intelligenza artificiale per espandere la propria offerta, tra cui Nordcloud, 7Summits, Taos, Expertus e Truqua.

Con l’acquisizione di Waeg Ibm sta approfondendo i propri investimenti nel cloud ibrido e nell’intelligenza artificiale per gestire integrazioni complesse e unificare persone, processi e tecnologia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php