I limiti della Soa sono superabili

Progress Software propone una soluzione pre-integrata che favorisce l’interoperabilità dei dati.

Progress Software ha annunciato la disponibilità di una soluzione pre-integrata per l’integrazione enterprise che punta a ridurre il tempo necessario per implementare l’infrastruttura It.
La soluzione include Progress Sonic Enterprise Service Bus (Esb) e Progress DataXtend Semantic Integrator (Si) e punta a fornire maggiore flessibilità all’architettura It.

Secondo Progress le soluzioni tradizionali d’integrazione e le Soa di prima generazione non solo non sono riuscite a mantenere le promesse, ma hanno anche generato limitazioni su come i dati e le modifiche ai criteri vengono gestiti.

Per eliminare questi ostacoli le aziende possono ora utilizzare Sonic Esb e la soluzione DataXtend Si singolarmente o in combinazione con la piattaforma Progress Actional Soa Management.

Questo approccio garantisce una continua fornitura di servizi di business che non avranno un impatto sulle applicazioni esistenti ed elimina le limitazioni della Soa utilizzando la semantica dei dati, la visibilità end-to-end e l’It governance.

Essendo integrati, DataXtend Si e Sonic Esb offrono un ambiente di sviluppo e d’implementazione che assicura una migliore produttività degli sviluppatori It e una migliore delivery dei servizi enterprise.

Gli utenti DataXtend Si hanno accesso alla piattaforma Sonic Esb per migliorare le prestazioni e la scalabilità del servizio dati.
Il nuovo Sonic Esb include anche una migliore visibilità e funzioni di analisi dell’impatto.

Facilitando la visualizzazione delle interdipendenze delle interazioni dei servizi o dei passaggi di dati, gli sviluppatori possono apportare modifiche alle applicazioni critiche d’integrazione senza compromettere i loro sistemi di produzione It.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here