Soa, quando il tempo di reazione è tutto

Progress Responsive Business Integration punta tutto sull’agilità, di infrastrutture e business.

Progress Software sta per propore una suite che estende la prontezza di risposta delle Service oriented architecture (sarà disponibile a partire dal terzo trimestre).

Si tratta della Responsive Business Integration, creata per consentire ai responsabili It di aggiungere nuove risorse alle infrastrutture e di migliorarle continuamente, ottenendo una maggiore trasparenza d'informazione e un'integrazione consistente nel caso di implementazioni It distribuite o di architetture federated Soa.

Di fatto la suite Rbi va a migliorare l'agilità sia dell'integrazione classica sia delle Soa, consentendo all'It di adeguarsi velocemente alle esigenze organizzative.

Rbi ha un'infrastruttura policy-driven che consente di creare, riutilizzare e ricombinare più rapidamente nuovi servizi che interagiscono con le informazioni semantiche in tempo reale.

La suite combina Progress Sonic Esb, l'integratore semantico Progress DataXtend, e la piattaforma transazionale di business Progress Actional per gestire ciclo di vita della Soa, agendo su prontezza, trasparenza delle informazioni e consistenza dell'integrazione.

Quality assurance, implementazione, configurazione, cambiamenti amministrativi in ambienti geograficamente distribuiti, organizzativamente federati e tecnicamente eterogenei sono gli atout destinati ai gestori It.

La suite va su quei mercati in cui è centrale è ottimizzare l'interoperabilità con i dati standard del settore e i modelli di processi che si estendono attraverso domini multipli, come quelli assicurativi, telecomunicazioni, travel&leisure, supply chain.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here