Hp pensa di riunificare pc e stampanti

Il Ceo Meg Whitman sta valutando un piano di riorganizzazione per l’azienda, con l’obiettivo di spingere le vendite congiunte di pc e stampanti.

Per chi negli anni ha seguito la storia di Hp l'annuncio di ieri ha un po' il sapore del ritorno a passato.
In ogni caso, si tratta di un importante piano di rioganizzazione, destinato a ridisegnare radicalmente il profilo della società.

Secondo quanto riporta la stampa statunitense, infatti, il Ceo Meg Whitman sarebbe intenzionata a riunire le divisioni pc e printing, con l'obiettivo di spingere le vendite combinate dei due prodotti.

AllThingD e Reuters, che riportano la notizia, sostengono che la riorganizzazione dovrebbe essere annunciata a breve e che l'attuale responsabile della divisione printing Vyomesh Joshi  dovrebbe lasciare il ruolo e l'azienda, dopo 31 anni in Hp, per dare spazio a Todd Bradley, a capo della divisione pc, che dovrebbe prendere in carico le attività della business unit nata dalla fusione. 

Nella visione di Whitman, l'unificazione delle due divisioni dovrebbe rendere più facile attuare vendite congiunte di pc e stampanti, con una ottimizzazione di costi che risulterebbe in nuovi capitali da reinvestire in attività di ricerca e sviluppo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here