Home Mercato Hp investe nel gaming e annuncia l'acquisto di HyperX

Hp investe nel gaming e annuncia l’acquisto di HyperX

Hp ha annunciato un accordo definitivo per l’acquisizione di HyperX, la divisione giochi di Kingston Technology Company. L’acquisizione supporta la strategia di HP per guidare la crescita nel suo business Personal Systems, dove i giochi e le periferiche sono segmenti interessanti.
Il pluripremiato portafoglio di prodotti HyperX comprende una vasta gamma di periferiche di gioco, tra cui cuffie, tastiere, mouse, tappetini per mouse, microfoni USB e accessori per console.

Enrique Lores, Presidente e CEO di HP ha sottolineato che HyperX è leader nelle periferiche la cui tecnologia è considerata affidabile dai giocatori di tutto il mondo. La società di Palo Alto vede opportunità significative nel vasto mercato delle periferiche in crescita e l’aggiunta di HyperX al portfolio gaming di Hp guiderà nuove fonti di innovazione e crescita..

Secondo Hp, i giochi per PC continuano a essere una delle forme più popolari di videogiochi, con il settore dell’hardware per PC che dovrebbe valere 70 miliardi di dollari entro il 2023. Si prevede che il mercato globale delle periferiche crescerà fino a 12,2 miliardi di dollari entro il 2024, con le periferiche di gioco che rappresentano una quota sproporzionata di questa crescita.

Hp ha costruito un ampio e crescente portafoglio di giochi globale negli ultimi anni, guidato dal suo marchio Omen e da un ecosistema di livello mondiale di hardware, software, contenuti e servizi. L’azienda continua a spingere la progressione nel gaming con dispositivi potenti come il laptop gaming Omen15 e il laptop HP Pavilion Gaming 16.
Oltre ai dispositivi, HP promuove l’innovazione software con Omen Gaming Hub, una destinazione in cui i giocatori possono connettersi, personalizzare ed esplorare i propri attrezzi e giochi. L’aggiunta di HyperX al già ampio ecosistema di gioco di HP offrirà nuove esperienze innovative in tutto ciò che i giocatori vedono, sentono e toccano.

In base ai termini dell’accordo, la società americana pagherà 425 milioni di dollari, soggetto al normale capitale circolante e ad altri aggiustamenti, per acquisire il portafoglio di periferiche di gioco di HyperX. Kingston manterrà i prodotti DRAM, flash e SSD per giocatori e appassionati.
La transazione dovrebbe chiudersi nel calendario del secondo trimestre del 2021, in attesa della revisione normativa e di altre condizioni di chiusura consuete.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php