È in arrivo Google One, il nuovo servizio di cloud storage dell’azienda di Mountain View. Nei prossimi mesi verranno aggiornati a Google One tutti i piani consumer di storage Google Drive a pagamento. Questa transizione non coinvolgerà invece gli utenti G Suite business.

Google One non porta solo una ridefinizione del nome del servizio. Anche i piani offerti vengono rimodulati nella capacità di storage e nei prezzi. Con alcune novità che vanno a tutto vantaggio degli utenti.

Google One, tutto lo spazio che serve

I nuovi piani di storage online di Google One variano dai 100 GB ai 30 TB di spazio d’archiviazione. I costi mensili variano da 1,99 dollari per 100 GB a 2,99 dollari per 200 GB e 9,99 dollari per 2 TB. L’azienda indica al momento i prezzi solo in dollari. I prezzi resteranno invariati, informa Big G, per i piani superiori a 2 TB. Per i piani Google Drive già esistenti da 1 TB  è previsto l'upgrade a 2 TB senza costi aggiuntivi.

Google One offre spazio d’archiviazione cloud aggiuntivo per quando quello gratuito non basta più. È utilizzabile in maniera integrata con numerosi prodotti Google. Introduce anche una nuova, utile opzione: la possibilità di condividere il piano di storage in famiglia. È infatti possibile aggiungere fino a cinque componenti della famiglia nel proprio piano. In tal modo si riesce a semplificare la gestione e la fatturazione dei piani d’archiviazione all’interno di una famiglia. Ciascun membro della famiglia riceve un proprio spazio storage privato.

L’upgrade da Google Drive a Google One avverrà progressivamente, a partire dagli Stati Uniti. Man mano l’offerta sarà estesa a livello globale. Google One dovrebbe arrivare entro l’anno anche a tutti gli altri utenti. La variazione dei piani non comporterà, assicura Google, cambiamenti nel modo di funzionamento.

Maggiori informazioni, e possibilità di ricevere una notifica alla disponibilità, sono disponibili sulla pagina del servizio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome