Google, la quantistica e i processori

Un Quantum Artificial Intelligence Lab cui collaborano Google, l’Ames Research Center della Nasa e la Universities Space Research Association.

Come fare per lanciare un progetto di ricerca innovativo nell'ambito dei processori?
Semplice: si chiama a bordo un team di esperti.

E' quel che ha scelto di fare Google, che ha annunciato di aver coinvolto un team di fisici, guidati dal professor John Martinis della University of California Santa Barbara, per dar vita a un progetto per lo sviluppo di nuovi processori quantistici basati sull'elettronica dei superconduttori.

Si tratta di una iniziativa a più mani: un Quantum Artificial Intelligence Lab cui collaborano per l'appunto Google, l'Ames Research Center della Nasa e la Universities Space Research Association, con un focus applicativo indirizzato in modo specifico all'intelligenza artificiale.
Che poi, in sintesi estrema, è l'ambito che interessa a Google con i suoi progetti nella robotica e nell'automotive.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome