Google acquisisce Fitbit e la paga 2,1 miliardi di dollari

Google acquisisce Fitbit

Google ha siglato un accordo definitivo per l'acquisizione di Fitbit. L'operazione, che dovrebbe concludersi nel 2020, prevede il pagamento di 7,35 dollari per azione in contanti, per una transazione globale di circa 2,1 miliardi di dollari.

"Più di 12 anni fa, abbiamo dato vita una visione aziendale audace - per rendere tutti nel mondo più sani – ha dichiarato James Park, co-fondatore e CEO di Fitbit –. Oggi, sono incredibilmente orgoglioso di ciò che abbiamo ottenuto nel tentativo di raggiungere tale obiettivo. Abbiamo costruito un marchio di fiducia che supporta più di 28 milioni di utenti attivi in tutto il mondo che si affidano ai nostri prodotti per vivere una vita più sana e più attiva".
"Google è il partner ideale per portare avanti la nostra missione – ha proseguito Park –. Grazie alle risorse di Google e alla piattaforma globale, Fitbit sarà in grado di accelerare l'innovazione nella categoria dei prodotti indossabili, scalare più velocemente e rendere la salute ancora più accessibile a tutti".

"Fitbit è stato un vero pioniere del settore e ha creato prodotti eccellenti, esperienze e una vivace comunità di utenti – ha affermato Rick Osterloh, Senior Vice President, Devices & Services di Google –. Non vediamo l'ora di lavorare con l'incredibile talento di Fitbit e di riunire i migliori hardware, software e IA, per costruire oggetti da indossare per aiutare un numero ancora maggiore di persone in tutto il mondo".

"Google rimane impegnata con Wear OS e con i nostri partner dell'ecosistema, e abbiamo in programma di lavorare a stretto contatto con Fitbit per combinare il meglio delle nostre rispettive piattaforme di smartwatch e fitness tracker. Guardando al futuro, siamo ispirati dall'opportunità di collaborare con Fitbit per aiutare un maggior numero di persone con oggetti indossabili". Questo è stato il commento di Rick Osterloh Senior Vice President, Devices & Services di Google, dal quale traspare l'intenzione di portare sui prodotti Fitbit il sistema operativo Wear OS.

Ricordiamo che Fitbit ha venduto ha venduto più di 100 milioni di dispositivi, tra activity tracker, smartwatch, auricolari e bilance con connessione wireless. Vanta una comunità globale di milioni di utenti attivi, dai quali ottiene i dati per fornire ai propri utenti una guida e un coaching personalizzati. Anche dopo il completamento dell'acquisizione Fitbit continuerà a mantenere la sua posizione di azienda che produce sia per Android sia per iOS.

La fiducia dei consumatori è fondamentale per Fitbit, si legge nella nota aziendale che annuncia l'acquisizione. Le forti linee guida sulla privacy e sulla sicurezza sono state parte del DNA di Fitbit fin dal primo giorno, e questo non cambierà. Fitbit continuerà a mettere nelle mani degli utenti il controllo dei loro dati e rimarrà trasparente sulle informazioni che raccoglie e sul perché. L'azienda non vende mai informazioni personali e i dati sulla salute e sul benessere ottenuti non saranno utilizzati per gli annunci di Google.

Non è bene chiaro

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome