Generali e Google: il cloud trasforma il modo di fare assicurazione

Generali Italia e Google hanno siglato oggi una partnership strategica basata sul cloud per lo sviluppo di prodotti e servizi personalizzati, l’evoluzione della tecnologia digitale a supporto delle reti e la trasformazione del modello di interazione con il cliente.

L’accordo fa leva sui servizi di Google Cloud e prende su tre direzioni.

La prima è quella delle nuove soluzioni e servizi digitali personalizzati e connessi per la mobilità. Dall’Italia prenderà il via la piattaforma paneuropea del Gruppo Generali, per la gestione dei servizi di mobilità connessi, che fa leva sulla expertise di Generali Italia maturata in ambito Internet of Things.

La seconda è quella degli strumenti innovativi e capacità avanzate per personalizzare l’offerta sia verso il retail sia verso il corporate e per supportare l’evoluzione del rapporto tra cliente e agente.

Terza strada, il miglior servizio al cliente, ad esempio con la gestione dei processi sempre più rapida e accurata grazie all’uso del machine learning reso disponibile dalle piattaforme di Google Cloud.

I numeri di Generali Italia

Generali Italia raccoglie oltre 23 miliardi di premi, ha 10 milioni di clienti, una rete di oltre 40 mila distributori, oltre ai canali online e di bancassurance, 13 mila dipendenti, più di 16 miliardi di prestazioni erogate all’anno, 120 miliardi di asset under management. A Generali Italia fanno capo Alleanza Assicurazioni, Das, Genagricola, Genertel e Genertellife, Generali Welion e Generali Jeniot

Per rispondere a questi obiettivi e accelerare sul percorso di costante innovazione, all’interno dell’Innovation Park di Mogliano Veneto aprirà un laboratorio in cui personale qualificato di Google affiancherà gli esperti di Generali Italia nell’ideazione e industrializzazione di prodotti e servizi innovativi.

La partnership prevede anche un programma di formazione sulle nuove tecnologie e competenze del futuro, come intelligenza artificiale e machine learning, accelerando così il percorso di cultura del cambiamento intrapreso da Generali Italia.

Nel prossimo triennio, la Compagnia prevede l’aumento del 30% in formazione su questi ambiti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome