Home Prodotti Sicurezza Furto di dati personali: come proteggersi

Furto di dati personali: come proteggersi

La domanda che sorge spontanea (anzi, le domande), dopo la conferma del massiccio furto di dati subito da Yahoo è “Ne sono vittima anche io? Come saperlo? Come mi proteggo?”.

È vero, Yahoo ha iniziato a inviare notifiche agli utenti colpiti: in ogni caso, è bene pensare di essere stati comunque vittima della violazione. E attrezzarsi di conseguenza.

Cambiare la password

Il primo passaggio, dunque è cambiare la propria password per tutti quei siti che contengono informazioni sensibili, a maggior ragione tutti quei siti per i quali è stata fornito l’indirizzo email di Yahoo per la creazione di un account. È importante anche fare in modo che le nuove password non siano troppo simili a quelle già usate in precedenza.

Creare Password forti

Il secondo passaggio è quello di creare password forti, utilizzando un Password manager, come abbiamo spiegato anche in questo articolo.

Usare l’autenticazione a due fattori

Terzo punto: se un sito offre funzionalità di sicurezza addizionali, come ad esempio l’autenticazione a due fattori, è bene farne uso.

Essere consapevoli

Il quarto e ultimo punto non  è un espediente tecnico, ma aiuta.
Si chiama consapevolezza: consapevolezza che il proprio comportamento virtuoso può rallentare i furti di identità, ma che la responsabilità ultima di mettere in sicurezza i dati e le informazioni è delle aziende e dei provider; consapevolezza che alcuni elementi, definiti sicuri, alla resa dei conti non lo sono, come le domande di sicurezza: quelle proposte in media dai siti sono talmente ovvie che le possibilità di indovinare le risposte al primo colpo in qualche caso superano il 40 per cento.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php