Home Prodotti Networking e TLC Fortinet presenta i nuovi firewall di rete FortiGate

Fortinet presenta i nuovi firewall di rete FortiGate

Fortinet, specialista delle soluzioni di cybersecutiry integrate e automatizzate, ha presentato una suite di nuove appliance FortiGate.

Queste includono un’accelerazione delle performance basata su ASIC e servizi di sicurezza FortiGuard alimentati dall’intelligenza artificiale per supportare varie tipologie di ambienti, come ad esempio campus, filiali e data center ibridi.

I nuovi FortiGate 600F, FortiGate 3700F e FortiGate 70F sono dotati di Security Compute Ratings, per offrire prestazioni migliori.

Secondo Fortinet, le organizzazioni che scelgono FortiGate possono realizzare un ROI migliore, scalare maggiormente per proteggersi contro le minacce avanzate e realizzare una miglior user experience grazie a una piattaforma convergente di rete e sicurezza.

Nell’era dell’It ibrido – sottolinea l’azienda –, il network è più importante che mai per collegare utenti, applicazioni, sedi fisiche e ambienti multicloud.

E mentre l’accelerazione digitale spinge ulteriormente la distribuzione di lavoratori, dispositivi e dati, la superficie di attacco digitale continua ad espandersi. Dato ciò, la capacità di un’organizzazione di far convergere la rete e la sicurezza in modo coerente nelle sue sedi fisiche e nel cloud ne determinerà il successo nel proteggere la rapida espansione di questi nuovi margini.

Fortinet

I firewall di rete FortiGate sono le fondamenta della piattaforma di sicurezza e di rete convergente alimentata da FortiOS, per offrire una sicurezza avanzata in grado di integrarsi perfettamente con le moderne funzionalità di rete come SD-WAN, ZTNA universale, controller edge LAN e supporto per il 5G.

E, poiché FortiOS è stato sviluppato organicamente prestando attenzione sia al networking che alla sicurezza, questa convergenza è disponibile e coerente in tutti i fattori di forma, comprese le appliance, le macchine virtuali per le implementazioni multicloud, i container e il SaaS.

Tutto ciò rende FortiGate powered by FortiOS un potente abilitatore della modernizzazione della rete, che prevede una sicurezza integrata in tutti i punti del network.

I nuovi firewall di rete FortiGate offrono rete e sicurezza convergenti a filiali, campus e ambienti data center ibridi.

In particolare, la nuova serie FortiGate 600F offre una soluzione convergente di rete e sicurezza pensata per le implementazioni edge del campus, per supportare una strategia Zero Trust Edge.

Dal momento che le imprese stanno lavorando per bilanciare il ritorno in ufficio dei dipendenti e supportano al tempo stesso una forza lavoro ibrida, i servizi rich media come il video e l’accesso alle applicazioni dovrebbero essere inclusi per supportare le nuove iniziative di crescita in un modello It ibrido, mette in evidenza l’azienda.

Per alimentare i nuovi campus odierni, altamente dinamici, Fortinet sta traslando le capacità di classe data center alla sua linea mid-range, compreso il supporto per una media di sette volte più connessioni al secondo rispetto ad altre offerte simili del settore.

Queste innovazioni sono alimentate dal Network Processor 7 (NP7), ASIC appositamente costruito da Fortinet, e includono interfacce 25GbE integrate in grado di arginare il movimento laterale delle minacce.

FortiGate 600F offre anche 7Gbps di ispezione SSL con servizi di sicurezza AI-powered abilitati, per eliminare i punti ciechi del network.

Fortinet

Il nuovo FortiGate 3700F protegge i data center che fanno parte di reti It ibride e sono pertanto di importanza critica per il percorso di accelerazione digitale delle organizzazioni.

Network firewall appliance compatta con interfacce 400GbE multiple, FortiGate 3700F supporta connessioni ad alta velocità tra il data center e i multicloud per offrire ai clienti un’esperienza digitale ottimale, indipendentemente da dove sono ospitate le applicazioni.

Con una bassa latenza di quasi due microsecondi, FortiGate 3700F supporta anche il trading ad alta frequenza.

L’applicazione ZTNA integrata nativamente in FortiGate 3700F consente alle organizzazioni di attuare un accesso esplicito alle applicazioni per garantire che dati e applicazioni rimangano adeguatamente protetti. Se combinato con il nuovo servizio di sandboxing in-line FortiGate 3700F offre una prevenzione in tempo reale dai nuovi attacchi con un impatto minimo sulle operations.

Grazie a FortiGate 70F, Fortinet consente ai leader del settore It di trasformare il WAN edge grazie a SD-WAN, sicurezza avanzata, routing avanzato e capacità di applicazione ZTNA in una singola appliance, della dimensione giusta per le filiali.

FortiGate 70F è stato riprogettato per consentire l’approvvigionamento di parti alternative come parte della strategia di Fortinet per consentire alle organizzazioni di essere resilienti di fronte ai vincoli della catena di approvvigionamento.

Le nuove appliance – sottolinea Fortinet – si integrano con tutti i servizi di sicurezza FortiGuard presentati di recente dall’azienda e potenziati dall’intelligenza artificiale introdotti in FortiOS 7.2.

Tra questi: sandboxing, protezione avanzata dei device per ambienti OT e IoT, rilevamento dei focolai di infezione che fornisce alert immediati e script per il threat hunting, SOC-as-a-Service che fornisce hunting e automazione Tier 1 con opzioni per supporto Tier 2 e Tier 3, IPS dedicato e CASB in linea.

Tutti i servizi di sicurezza FortiGuard sono basati sull’apprendimento automatico affidabile, sull’intelligenza artificiale e sulla ricerca indipendente dei FortiGuard Labs, e si integrano attraverso il Fortinet Security Fabric per proteggere in modo ottimale la superficie di attacco estesa dagli attacchi noti e sconosciuti.

Leggi tutti i nostri articoli sulla sicurezza

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php