Home IoT Fleet management: lotta digitale ai furti delle auto

Fleet management: lotta digitale ai furti delle auto

Ogni società di car renting sa che il fenomeno del furto delle auto è un tema critico da dover affrontare con decisione. I danni causati non possono essere sottovalutati: rischiano di incidere in modo critico sul valore degli asset aziendali, minacciando addirittura il business complessivo, a causa di blocchi dell’operatività e difficoltà a servire i clienti con i consueti standard qualitativi.

Secondo Pasquale Zanfini, Head of Operations di Targa Telematics è chiaro ormai come, per affrontare questa problematica, un approccio occasionale, legato ai singoli episodi, non sia più sufficiente.

Gli operatori sono sempre più alla ricerca di una visione strategica, che li aiuti ad agire in modo fluido e che permetta loro di integrare il recupero delle auto alla gestione generale della propria flotta.

I furti di auto sono un fenomeno strutturale e sempre più attuale nonostante l’emergenza sanitaria, destinato quindi, se non gestito correttamente adesso, a espandersi ancora nei prossimi anni.

Furti auto in ripresa

Secondo un report di Targa Telematics, che supporta la maggior parte dei principali operatori di autonoleggio, nonostante il numero di furti legato a noleggi a breve e a lungo termine sia sceso complessivamente del 65% nel periodo di marzo/aprile rispetto al 2019, da giugno si è evidenziata una ripresa del fenomeno collegata alla maggior circolazione di veicoli post lockdown. Infatti, nei primi nove mesi del 2020 si conta complessivamente una riduzione del 30% dei furti rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Tuttavia, gli strumenti esistono e, grazie al digitale, stanno raggiungendo livelli di efficacia molto alti. Per questo motivo, i noleggiatori stanno facendo sempre più leva sulla trasformazione digitale e su tecnologie come Internet of Things, big data, machine learning e intelligenza artificiale, particolarmente adatte ad agire in modo integrato sul tracciamento dei veicoli e sull’analisi in tempo reale della situazione critica.

Strumenti abilitati dal cloud, che è l’ambiente virtuale che permette a queste tecnologie di interoperare e parlare tra loro.

Attraverso i sistemi di Stolen Vehicle Recovery, infatti, è oggi possibile mettere a disposizione degli operatori di autonoleggio delle Centrali Operative in modalità continuata, che monitorano e analizzano in tempo reale i dati dei veicoli e le aree di rischio, collaborando in stretta sinergia con le Forze dell’Ordine, per il recupero dei mezzi.

I tassi di recupero, dice Zanfini sono significativi. Per citare un esempio concreto, la soluzione più avanzata di Stolen Vehicle Recovery di Targa Telematics ha permesso, nei primi nove mesi del 2020, di recuperare oltre il 90% dei veicoli a noleggio a breve per conto dei clienti. Inoltre, la collaborazione quinquennale con Hertz Italia ha permesso al noleggiatore di ottimizzare i processi operativi della gestione della flotta e i costi assicurativi sostenuti, oltre a incrementare l’indice di recupero delle vetture rubate, generando un ritorno sull’investimento (ROI) pari al 70% nel 2019.

In sintesi, il settore automotive è al centro di una grande trasformazione e sta attraversando cambiamenti strutturali molto rilevanti. In questo quadro, il digitale e loT saranno fondamentali per la progettazione della mobilità del futuro.

Tecnologia, analisi del comportamento della singola auto, valutazione del contesto in cui viene impiegata e comparazione dei dati intercettati dall’IoT saranno elementi chiave per qualsiasi flotta aziendale nei prossimi anni. La capacità di estrarre valore dai dati raccolti permetterà ai player di usufruire di soluzione per la smart mobility sempre più efficienti e funzionalità innovative per il monitoraggio della flotta, garantendo la sicurezza dei driver e dei mezzi, confermando strategico il ruolo dei servizi di connettività sul mercato auto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php