Home Mercato Exclusive Networks sconfigge la pandemia e cresce dell'8%

Exclusive Networks sconfigge la pandemia e cresce dell’8%

Per Exclusive Networks il 2020, nonostante le sfide assai complesse, è stato più che positivo: i risultati finanziari mostrano una forte crescita raggiunta in condizioni di mercato mondiale senza precedenti.

La società ha continuato il suo slancio con un aumento organico delle vendite dell’8%, unitamente all’espansione della sua presenza globale e della base di competenze attraverso tre acquisizioni strategiche (Nuaware, Jjnet e Veracomp).

Lo scorso anno ha visto anche l’ulteriore digitalizzazione delle operazioni di back-office di Exclusive Networks e il lancio di X-OD, la sua piattaforma di delivery on-demand basata su abbonamento di soluzioni di vendor e servizi professionali, che hanno contribuito a un anno record di ricavi e reddito operativo.

La forte crescita si è rivelata organica in numerose ragioni, unitamente alla crescita dei servizi in proporzione alle entrate totali in molti settori dove i vincoli causati dal Covid hanno trasformato il modo in cui molti servizi sono stati forniti.

Il mix dell’aumento dello slancio di mercato tra i core vendor con tassi di crescita di mercato superiori e la focalizzazione sui nuovi vendor emergenti e in espansione è proseguita con ottime prestazioni.

Vendor che, ricorda la società, sono aumentati di 17 unità, ampliando ulteriormente la copertura geografica.

Rilevante anche il lancio della piattaforma X-OD (Exclusive Networks on Demand) per consentire il consumo ‘everything-as-a-service’, contribuendo alla rapida crescita del business basato su abbonamento. Il modello di mercato subscription-base è sempre più diffuso; la scelta di Exclusive Networks è quindi condivisibile senza riserve.

La società ha inoltre rinnovato la propria leadership con la nomina del nuovo CEO, Jesper Trolle, e  rafforzato il team con i Vice President delle risorse umane (Laurence Galland) e della strategia e dello sviluppo aziendale (Alexandre Azouaou). Grazie all’acquisizione di Veracomp, Exclusive Networks ha allargato la propria presenza in 10 nuovi paesi dell’Europa Centrale.

Luca Marinelli, Ceo e General Manager di Exclusive Networks Italia ha affermato che la specializzazione nel campo della cybersecurity rappresenta un fattore chiave del  successo della società.
Per questo motivo, la sicurezza informatica ha un’influenza profonda sulla direzione futura come azienda. La vision di Exclusive Networks è per un mondo totalmente affidabile per tutte le persone e le organizzazioni e la mission è renderlo una realtà.
In qualità di specialista di riferimento per infrastrutture digitali affidabili, Exclusive Networks è nella posizione ideale per supportare i partner nel capitalizzare le numerose opportunità.

Intervenuto all’evento organizzato dalla società, Alberto Filisetti, Country Manager Nutanix, ha affermato che l’IT è finalmente tornato protagonista ritagliandosi il giusto riconoscimento quale strumento per traguardare lo sviluppo delle nostre aziende: ha saputo far fronte più che egregiamente ad una situazione di emergenza ed attraverso l’innovazione, quella vera, ha l’obiettivo di condurre il processo di trasformazione digitale al suo compimento.
Che si parli di data center, private o public cloud fino ad arrivare al concetto di hybrid cloud, abbiamo finalmente compreso che fondamentali sono le applicazioni e la conseguente user experience: Nutanix, in questo scenario, ha dapprima reso invisibile il data center e quindi il private cloud alle applicazioni ma, di più, si è spinta nel rendere invisibile anche il public cloud nell’ottica di più fornitori eterogenei.

Secondo Cristian Meloni, Country Manager Rubrik il Data sprawl – riferito al fatto che i dati preziosi sono ora comunemente distribuiti su più sedi fisiche e in diversi cloud – è uno dei problemi IT più critici che un’azienda moderna deve oggi affrontare.
Il cloud è ormai parte integrante delle infrastrutture e delle strategie IT delle aziende, ma la maggior parte delle stesse mostra ancora carenze importanti nella gestione dei dati che portano alla perdita di profitti e di produttività: le aziende – non sfruttando pienamente i propri dati – faticano a trarne vantaggio.
Risultati di business positivi derivano dall’innovazione nella gestione dei dati e il cloud ne è parte integrante e fondamentale. Rubrik fornisce una piattaforma software automatizzata basata su semplici policy per la protezione e la sicurezza dei dati, la governance e la compliance degli stessi, ma anche per l’orchestrazione e la mobilità in ambienti multi-cloud: aumentare l’efficienza delle risorse IT, ridurre i rischi associati al business e aumentare la produttività aziendale sono solo alcuni dei benefici che le aziende possono ottenere con iniziative legate alla gestione dei dati.
Questo tipo di soluzioni non sono più semplicemente consigliate, ma diventano oggi fondamentali per la sopravvivenza futura di un’azienda.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php