Home 5G Entrare in un data center con la realtà virtuale in 5G

Entrare in un data center con la realtà virtuale in 5G

L’emergenza dei mesi scorsi ha spinto l’adozione di soluzioni all’avanguardia, come la realtà virtuale sulle reti 5G.

Lo testimonia una sperimentazione avviata da Fastweb e Ntt Data basata su un servizio di realtà virtuale che permette di realizzare visite guidate da remoto ad alcune infrastrutture strategiche di Fastweb, tra cui il suo data center a Milano, che ospita i servizi ICT  evoluti e cloud.

Il progetto era già in corso d’opera ma ha subito una accelerazione per rispettare le regole di sicurezza imposte dall’emergenza Covid-19.

La soluzione implementata si chiama VisiVa, e consente al visitatore virtuale di immergersi all’interno dell’ambiente grazie a visori di realtà virtuale collegati a una cam dedicata (Ultra HD 4K), comandata a distanza dal singolo visitatore in maniera indipendente attraverso il movimento del viso.

realtà virtuale

In affiancamento ai visori saranno utilizzabili anche cardboard dotati di smartphone, e una app dedicata per la visualizzazione in realtà virtuale, replicata anche su un semplice desktop.

Il set di cam ad alta definizione montate su un supporto mobile manovrato attraverso gli spazi oggetto della visita consentirà ai visitatori di interagire in modo individuale ed estremamente realistico con gli spazi visitati, grazie a un video streaming ad altissima risoluzione.

Chi è Ntt Data

Ntt Data Italia è parte della omonima multinazionale giapponese, uno dei principali player a livello mondiale nell’ambito della Consulenza e dei Servizi IT. Digitale, Consulenza, Cyber Security e System Integration sono solo alcune delle principali linee di business. Presente in Italia con oltre 4000 dipendenti e 8 sedi: Milano, Roma, Torino, Genova, Treviso, Pisa, Napoli e Cosenza, dove ha un centro di R&D.

Questo tipo di soluzione apre a scenari che vanno dalla videosorveglianza per la sicurezza e a nuovi servizi tipici di una smart city, dalla PA ai servizi alle aziende del territorio.

Il visitatore sarà guidato da esperti dell’azienda all’interno del Data Center Tier IV e del Security Operations Center Enterprise, il centro attivo 24 ore su 24 che protegge le aziende e gli enti pubblici dagli attacchi informatici.

Allo stesso modo i visitatori virtuali avranno l’occasione di esplorare NEXXT, il nuovo headquarter di Fastweb situato a Milano.

Per questa nuova modalità di interazione in realtà virtuale Fastweb realizzerà una connessione dati 5G in modalità Fixed Wireless Access (FWA) integrata alla propria rete in fibra ottica, in grado di abilitare un collegamento performante, a bassa latenza e con una maggiore capacità di trasmissione con velocità fino a 1 Gbps, grazie alla quale il visitatore avrà quindi la possibilità di vivere un’esperienza davvero immersiva e visualizzare scene ad altissima risoluzione.

Ntt Data metterà a disposizione la nuova piattaforma proprietaria di abilitazione degli use case 5G, 5GEF (5G Enabling Fabric), sviluppata in Italia con la collaborazione della casa madre giapponese.

La piattaforma è un ambiente applicativo realizzato in Cloud o On-Premise che semplifica l’abilitazione dello scenario 5G configurando automaticamente le risorse necessarie all’esecuzione dei servizi richiesti dallo specifico caso d’uso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php