E-learning e WebTv nel futuro delle Poste

Cisco alleata di Poste Italiane nel processo di trasformazione dell’infrastruttura.

Poste Italiane e Cisco hanno siglato un memorandum di intesa per l'utilizzo di tecnologie innovative nella rete di servizi della società diretta da Massimo Sarmi.

La collaborazione prevederebbe l'impiego di nuove architetture di rete e l'evoluzione dell'ambiente applicativo attuale per sviluppare servizi di e-learning, un portale delle risorse umane, attività di corporate communication, Web Tv e il portale interno. Obiettivo principe per Poste Italiane, ottenere benefici in termini di produttività e redditività per il gruppo e di razionalizzazione dei processi e diminuzione dei costi.

Poste e Cisco fanno sapere di aver individuato nell'evoluzione dell'infrastruttura un'opportunità per supportare l'integrazione in rete dei servizi esistenti e favorirne l'inserimento di nuovi.

Tra le varie iniziative proposte, sono state individuate due priorità.
La prima è l'analisi delle metodologie e dei servizi di comunicazione integrati con impatto su aree di business tradizionale, a vantaggio di Poste e dei clienti.
La seconda è la valutazione dei benefici derivanti dall'introduzione di tecnologie avanzate nell'evoluzione dell'architettura di sportello.
Cisco metterà a disposizione del lavoro i propri esperti del gruppo Ibsg (Internet Business Solution Group).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here