Disc fa i numeri giusti per la filiera della chimica

L’Erp NavChemPlus per le aziende del settore chimico-plastico farmaceutico ora dispone di nuovo modulo per la stima di costi e prezzi in un settore ad alta volatilità.

Disc ha presentato ieri a Plast 2012 il nuovo modulo per la stima di costi e prezzi di NavChemPlus, Erp verticale per le esigenze gestionali tipiche delle aziende produttrici di polimeri ed elastomeri tecnici e del settore chimico in senso più ampio.

Sviluppato su piattaforma Microsoft Dynamics Nav, NavChemPlus è in grado di controllare le problematiche tipiche del settore chimico lungo l'intera filiera.

Si va dal poter gestire materie prime specifiche a processi di produzione profondamente verticalizzati (come la gestione dei reattori e degli estrusori), dalle ricette di produzione e sviluppo ai flussi produttivi veri e di test mantenendoli separati, dallo storicizzare le ricette a effettuare calcoli di costo diversi sulla produzione e lo sviluppo, fino a interfacciare sistemi di regulatory ad hoc che vengono così integrati sia in ingresso sia in uscita dei dati, a gestire processi di etichettatura, anagrafiche prodotti, tracciamenti dei diversi lotti di produzione, funzioni di stoccaggio e trasporti dei prodotti che devono mantenere la conformità alle normative di sicurezza.

Gestione Reach
NavChemPlus gestisce in maniera integrata e flessibile tutti i moduli: dai Fornitori (integrazione con la supply chain), ai Clienti (integrazione con il Crm), Ricerca e Sviluppo, Produzione e Logistica Interna.
Lo fa rispettando i requisiti normativi come quelli imposti dall'americana Fda o i numeri Cas, oppure il codice Einecs e il nuovo regolamento europeo Reach.

La soluzione gestisce ogni fase nel rispetto degli standard qualitativi prefissati (schede di sicurezza, certificati di analisi, produzione di Tremcard per i trasporti), nonché degli obiettivi di marginalità fissati dal management.

Il prezzo è giusto
L'innovazione del momento è il modulo per la stima in tempo reale dei costi dei prodotti in funzione dei prezzi d'acquisto delle materie prime, che arrivano a oscillare anche del 10% in un mese.

Il modulo, infatti, consente attraverso sofisticati algoritmi di suggerire prezzi di vendita allineati agli obiettivi di marginalità, generando flussi approvativi per le eccezioni.
Effettua anche un controllo ex post che verifica la marginalità effettiva realizzata, anche per diverse linee di prodotto, favorendo l'analisi di eventuali discostamenti nel processo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here