Dynamics Ax 2012, un salto quantico che i partner possono sfruttare

Secondo Franco Coin di Mht c’è un fermento inusuale sullo scenario Erp.

Microsoft ha rilasciato Dynamics Ax 2012, evoluzione dell'Erp versione 2009 e lo ha fatto in 25 paesi.

Anche in Italia la società punta a sfondare sullo scenario enterprise, come affermato dal responsabile marketing di prodotto, Roberto Andreoli, anche contando sul lavoro dei partner.

Una quindicina attualmente quelli che in Italia si rivolgono al target delle aziende medio-grandi.

Chi lo ha già implementato in azienda con il progetto early adopter, ossia Mht in Dellas, ne parla con toni alti.

Per il ceo di Mht, Franco Coin, «la sensazione è di essere di fronte a un salto quantico. C'è grande fermento attorno a questa che non è una versione rinnovata, ma una cosa completamente nuova. Gli utenti su cui lavoriamo lo notano e diventa una costante. La Business intelligence interna è uno strumento potente, così come il workflow».

Per Coin il nuovo Erp è un sistema enterprise che richiederà al partner un impegno intenso, totalizzante, ma capace di ripagare. Testimone il fatto che attualmente Coin ha 15 persone su Dynamics Ax 2012, ma presume che nel giro dei prossimi mesi tutto il centinaio di professional da lui impiegati svilupperà conoscenze sulla piattaforma gestionale Microsoft.

Strumenti di migrazione
Per agevolare la transizione delle aziende a Microsoft Dynamics Ax 2012, Microsoft intende offrire una serie di incentivi, il primo dei quali è uno sconto del 50% sulle licenze per Microsoft Dynamics Ax 2012 destinato ai clienti che possiedono licenze Lawson S3 o M3 valide e desiderano effettuare il cambiamento.

I partner idonei potranno ricevere un credito basato sui ricavi per ogni consulente con certificazione Lawson che ottiene la certificazione Microsoft Dynamics Ax 2012. Sono offerte valide dall'8 settembre scorso sino al 22 giugno 2012.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here